rotate-mobile
SPORT E PASSIONE / Noventa Padovana

Bano: «Il Noventino diventerà il nostro Camp Nou»

L'impianto sportivo diventerà il primo centro federale regionale Figc. L’investimento è di 780mila euro: 500mila rappresentano l’investimento del Coni, il restante dell’amministrazione

Il Noventino diventerà il primo centro federle regionale Figc. Ieri anche il sindaco Marcello Bano ha fatto visita all’impianto sportivo: «Si fa questo investimento perché crediamo nello sport, terminiamo poi un percorso che era già stato avviato. Lo sport è fondamentale, dobbiamo pensare ai nostri ragazzi e alle nuove generazioni. Portiamo a termine un percorso avviato» le parole del primo cittadino. L’investimento è di 780mila euro, di cui 500mila rappresentano l’investimento del Coni, il restante dell’amministrazione.

La visita

Il sindaco e  l’assessore  Davide Iafelice hanno potuto constatare l’avanzare dei lavori, soprattutto su quello che diventerà il campo principale: «Noventa diventerà presto un riferimento per tutto il movimento calcistico della Regione - sostiene Bano - .L’impianto sarà moderno e all’avanguardia, basti pensare al lavoro che si sta facendo sul campo. Si usa la stessa tecnica che si è utilizzata al Camp Nou di Barcellona. Un campo di erba sintetica in cui tutto il materiale che viene utilizzato è assolutamente biologico».

Il centro federale

«Il Coni ha investito qui proprio per renderlo un centro federale di primo livello. Un punto di riferimento per tutte le squadre, fino alla serie D. Parliamo di calcio maschile, femminile e anche del calcio a 5. Insomma, questo diventerà un vero e proprio punto di riferimento regionale». L’assessore Davide Iafelice è convinto che questo tipo di struttura porterà gran beneficio a tutto il territorio: «Maggiore attività sportiva nel nostro comune vuol dire diventare anche un punto di riferimento per le famiglie e quindi per tutta la comunità». Il Sindaco Bano prima di terminare la visita agli impianti: «E’ sempre più importante, e lo vediamo tutti i giorni, dare dei punti di riferimento, delle alternative, soprattutto ai più giovani. Per questo le iniziative che ruotano attorno sport troveranno sempre spazio e saranno le benvenute, a Noventa. E non c’è solo il calcio, neppure solo l’impianto federale Figc. Stiamo lavorando anche ad altro proprio perché vogliamo e dobbiamo offrire loro, ai più piccoli, opportunità di diverso tipo. Avremo modo di parlarne presto».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bano: «Il Noventino diventerà il nostro Camp Nou»

PadovaOggi è in caricamento