Beira chiama, Padova risponde: i progetti di aiuto per il Mozambico devastato dal ciclone Idai

La città africana, gemellata con quella del Santo, è stata flagellata da un ciclone che ha causato oltre un milione e mezzo di sfollati, centinaia di morti e 91.000 case distrutte o gravemente danneggiate: ecco come aiutarli

La città di Beira in Mozambico dopo il passaggio del ciclone Idai

Nella notte tra il 14 e il 15 marzo il Mozambico ha vissuto la terribile esperienza del passaggio del ciclone Idai, che con raffiche di vento fino a 177 chilometri orari ha martoriato la parte meridionale del Paese e semidistrutto la città di Beira, città gemellata con Padova.

La stima dei danni

Una prima stima dei danni parlava di oltre un milione e mezzo di sfollati, centinaia di morti, oltre 91.000 case distrutte o gravemente danneggiate e 500.000 ettari di terreno agricolo andati persi in tutta la zona, ma la situazione è risultata da subito particolarmente grave nella città di Beira, che ha riportato danni per il 90% della sua estensione.

Come aiutare Beira

In questo quadro di devastazione il Comune di Padova - Assessorato ai gemellaggi e alla cooperazione internazionale si è rivolto alle realtà associative padovane operanti su Beira per far conoscere a tutti i loro progetti di assistenza e sostegno alla popolazione. Di seguito trovate i con i progetti avviati dalle associazioni nella città di Beira, così da permettere ai cittadini di Padova di conoscerli. Chi è interessato può sostenere gli interventi di aiuto rivolgendosi direttamente alle associazioni operanti in loco.

  • A questo link trovate il progetto di aiuto di Medici con l'Africa Cuamm
  • A questo link trovate i progetti di aiuto della Comunità di Sant'Egidio
  • A questo link trovate il progetto di aiuto dell'Associazione A.MO. onlus "Amici del Mozambico"
  • A questo link trovate il progetto di aiuto di Asem Italia Onlus

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Esce dal garage con la Porsche e si maciulla una gamba: grave incidente per un assicuratore

  • Gioca 5 euro, ne incassa 500mila: colpaccio col "Gratta e Vinci" in provincia di Padova

  • Tra incredulità e gioia: al ristorante Radici di Padova si presenta Martin Scorsese

  • Gravissimo scontro tra un'auto e un camion: muore una donna di 52 anni

  • Tragedia sulle montagne trentine: morti due scalatori padovani

  • Tragedia al Portello: dalle acque del Piovego affiora un cadavere

Torna su
PadovaOggi è in caricamento