Venerdì, 30 Luglio 2021
Attualità

Caso Belen, il Codacons presenta un esposto in Procura

«Chiediamo alla Procura di aprire una indagine alla luce delle possibili fattispecie di interruzione di pubblico servizio e abuso d’ufficio». Intanto la showgirl ha lasciato l'ospedale di Padova ed è tornata ad Albarella

La foto postata sui social dalla Rodriguez dopo il parto

Non basta la smentita ufficiale da parte dell'azienda ospedaliera. Il Codacons vuole vederci chiaro e pretende di sapere quanto ci sia di vero sulle notizie trapelate dopo il parto di Belen Rodriguez, al quale sarebbe stato riservato un intero piano del Giustinianeo. Una storia infinita rinnegata più volte, ma ancora non troppo chiara.

L'esposto

Il parto di Belen Rodriguez presso l’Ospedale Giustinianeo di Padova finisce quindi davanti la magistratura. Il Codacons ha presenta infatti oggi 16 luglio un esposto alla Procura della Repubblica di Padova dopo le notizie emerse circa il blocco di una intera ala dell’ospedale che ha ospitato la nota showgirl. Una vicenda denunciata anche dai sindacati del personale in servizio presso il nosocomio, smentita però dai vertici ospedalieri.

La richiesta

«Chiediamo alla Procura di aprire una indagine alla luce delle possibili fattispecie di interruzione di pubblico servizio e abuso d’ufficio» scrivono in una nota dal Codacons «accertando i fatti e verificando se effettivamente un intero reparto dell’ospedale sia stato riorganizzato sulla base delle esigenze della showgirl. Se confermati i fatti come denunciati dai sindacati e riportati dai mass media, ci troveremmo infatti di fronte a modifiche nell’erogazione dei servizi offerti da una struttura pubblica non giustificate da comprovate esigenze, con palese violazione dei protocolli a danno di tutti gli altri pazienti e del personale, ed evidenti disparità di trattamento nei confronti delle altre mamme ricoverate presso l’ospedale. Circostanze che potrebbero configurare ipotesi penalmente rilevanti, come l’interruzione di un pubblico servizio o l’abuso d’ufficio, per le quali ora dovrà necessariamente procedere la magistratura locale – conclude l’associazione.

Albarella

Intanto la showgirl ha lasciato l'ospedale di Padova ed è tornata ad Albarella, come testimoniano le sue storie su Instagram in cui mostra tutti i fiori ricevuti dopo la nascita della figlia Luna Marì.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caso Belen, il Codacons presenta un esposto in Procura

PadovaOggi è in caricamento