Attualità

Trasporto pubblico, nuovo "biglietto argento" agevolato per gli over 65

A partire da lunedì 13 settembre la Provincia di Padova coprirà i costi in modo da consentire l’introduzione di nuovo titolo di viaggio giornaliero agevolato pari a 2,20 euro (anziché 3 euro)

Novità in arrivo per tutti coloro che utilizzano il bus e sono in possesso della carta Over 65: a partire da lunedì 13 settembre con l’entrata in vigore del nuovo contratto di servizio erogato da BusItalia Veneto Spa, la Provincia di Padova coprirà i costi in modo da consentire l’introduzione di nuovo titolo di viaggio agevolato pari a 2,20 euro (anziché 3 euro) riservato ai residenti dei Comuni di Abano Terme, Albignasego, Cadoneghe, Limena, Noventa Padovana, Ponte San Nicolò, Rubano, Saonara, Selvazzano Dentro, Vigodarzere, Vigonza e Villafranca Padovana.

Biglietto argento giornaliero

Il “biglietto argento giornaliero” è analogo a quello già previsto per i cittadini del Comune di Padova e consentirà sia ai padovani che agli altri residenti di viaggiare tutti con un’unica tariffa scontata. Il presidente della Provincia di Padova Fabio Bui ha firmato il decreto (91 del 02 settembre 2021) che copre le spese così da diminuire il costo del biglietto a carico degli utenti da 3 a 2,20 euro. In totale, circa 50.000 euro annui per finanziare gli 80 centesimi di differenza a copertura di ogni titolo acquistato e riservato ai possessori della tessera over 65. «Si tratta di un ulteriore passo per uniformare il servizio e le tariffe di trasporto in tutta l’area di Padova e provincia - ha spiegato il presidente della Provincia di Padova Fabio Bui - il nostro obiettivo è di incentivare l’utilizzo del mezzo pubblico e di venire incontro soprattutto a una fascia d’età, quella degli over 65, che ne fa un utilizzo abituale. Abbiamo inoltre voluto dare una risposta ai Comuni che, in modo autonomo, in passato garantivano lo stesso sconto pagandone la differenza. Abbiamo quindi assunto direttamente questo onere quale passo concreto verso il miglioramento del servizio di trasporto pubblico che ci vede impegnati già da diversi anni».

Zona arancio e zona azzurra

Il nuovo contratto di servizio che verrà applicato con l’inizio dell’anno scolastico, introduce infatti anche un nuovo sistema tariffario semplificato e omogeneo strutturato su due zone tariffarie e concentriche: la “zona arancio” coincidente con il perimetro della città di Padova e la “zona azzurra” comprendente l’intero territorio degli altri Comuni che, insieme a Padova costituiscono la cosiddetta “conurbazione” (Abano Terme, Albignasego, Cadoneghe, Limena, Noventa Padovana, Ponte San Nicolò,Rubano, Saonara, Selvazzano Dentro, Vigodarzere, Vigonza e Villafranca Padovana). L’introduzione del nuovo biglietto argento giornaliero per i residenti del Comune di Padova pari a 2.20 euro, viene quindi ora affiancato dall’introduzione di un analogo biglietto argento giornaliero per i residenti dell’area conurbata che avrà lo stesso prezzo agevolato. Unico requisito: essere in possesso della carta over 65 acquistabile nelle rivendite autorizzate di Busitalia Veneto al costo di 3 euro all’anno

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trasporto pubblico, nuovo "biglietto argento" agevolato per gli over 65

PadovaOggi è in caricamento