rotate-mobile
Mercoledì, 1 Febbraio 2023
Attualità Albignasego

«Mentre ti diverti, io muoio di paura»: Albignasego dice no ai botti

Vietato l’utilizzo ad un distanza inferiore a 200 metri da scuole e parchi pubblici, in presenza di minori di anni 14, in presenza di animali domestici e nei luoghi abitati

«È una consuetudine radicata quella di celebrare il passaggio di anno con il lancio di fuochi artificiali. Si tratta però di un’usanza che presenta aspetti negativi per la salute delle persone e degli animali. Per questo il Comune di Albignasego ha avviato una campagna comunicativa anche attraverso manifesti affissi nelle bacheche e nei tabelloni pubblicitari».

Niente botti

L’attenzione dell’amministrazione è posta alla tutela dei bambini, delle persone con ridotta capacità di difesa e degli animali: il regolamento di polizia urbana vigente prevede alcune limitazioni sull’uso e lo sparo di materiale esplodente, fuochi artificiali, petardi, botti, razzi e artifici pirotecnici: ne è infatti vietato l’utilizzo ad un distanza inferiore a 200 metri da scuole e parchi pubblici, in presenza di minori di anni 14, in presenza di animali domestici e nei luoghi abitati. Commenta la consigliera delegata al benessere animale Valentina Bado: «Oltre a provocare inquinamento ambientale, i nostri amici a quattro zampe restano traumatizzati dai rumori, cosi come la fauna selvatica. Da qui l’auspicio che i cittadini rispettino le fragilità di tutti e festeggino la fine del 2022 senza ricorrere all’uso di materiale pirotecnico. Ai proprietari di animali, consiglio di proteggerli tenendoli al sicuro in casa, evitando così che in preda al panico possano scappare, perdersi o peggio essere investiti». A sorvegliare nella sera del 31 Dicembre ci saranno gli Agenti della Polizia Locare, pronti a sanzionare chi non rispetta i divieti dal regolamento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

«Mentre ti diverti, io muoio di paura»: Albignasego dice no ai botti

PadovaOggi è in caricamento