rotate-mobile
Attualità

Giorno del ricordo delle foibe, il presidente Bui: «Condanniamo le ideologie che si basano sull'odio»

Il 10 febbraio si ricordano i morti delle foibe, gli eccidi compiuti alla fine della seconda guerra mondiale dalle milizie jugoslave

Condannare l'odio. É questo il messaggio del presidente della Provincia di Padova Fabio Bui, nel giorno del ricordo delle foibe. Il giorno del ricordo è stato istituito dal Parlamento nel 2004 per ricordare coloro che sono morti a seguito degli eccidi compiuti dalle milizie jugoslave alla fine della seconda guerra mondiale.

Le foibe

«Oggi nel “Giorno del Ricordo” è necessario fermarsi un istante e ripensare alle migliaia di Italiani uccisi nelle foibe e che sono stati costretti a soffrire l’esodo Giuliano Dalmata - ha detto Bui - Ogni giorno, e oggi in particolare, dobbiamo condannare senza equivoci le ideologie che si basano sull’odio, sul dominio e sulla violenza: è una guerra che si vince rendendo omaggio alle vittime della crudeltà, aiutando i giovani a conoscere la verità e quindi a capire cosa è giusto fare e cosa non lo è. E nessuno può sentirsi escluso da questo compito».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giorno del ricordo delle foibe, il presidente Bui: «Condanniamo le ideologie che si basano sull'odio»

PadovaOggi è in caricamento