rotate-mobile
Attualità Cadoneghe

Giornata della memoria, a Cadoneghe un bosco dedicato a Giorgio Perlasca

Il sindaco Schiesaro: «E' un eroe dell’umanità e un grandissimo padovano. Giusto ricordarlo nella nostra toponomastica»

Il bosco urbano di Bragni, recentemente ampliato verrà intitolato alla memoria di Giorgio Perlasca, giusto tra le nazioni, che tra il 1944 e il 1945 salvò la vita a cinquemila ebrei ungheresi, grazie a una serie di salvacondotti rilasciati fingendosi console spagnolo a Budapest. Lo annuncia il sindaco Marco Schiesaro, a pochi giorni dalla Giornata della Memoria, data in cui si ricorda la tragedia della Shoah.

Schiesaro

«Giorgio Perlasca — spiega il primo cittadino — è un eroe dell’umanità e un grandissimo padovano. Giusto ricordarlo nella nostra toponomastica, doveroso farlo in prossimità di una data importante come quella del Giorno della Memoria. Giorgio Perlasca è ricordato nello Yad Vashem di Gerusalemme. Il giardino dei giusti, annovera, tra i suoi simboli un albero le cui foglie ricordano le vite umane salvate. Ecco perché abbiamo deciso di dedicare a Perlasca il bosco urbano di Bragni, ampliato recentemente e che conta ora duecento giovani alberi. Purtroppo — conclude Schiesaro — l’attuale situazione epidemica non ci permette di fare un’inaugurazione ora, ma nelle prossime settimane verrà organizzato un momento cerimoniale».

Le altre iniziative

Non sarà l’unica iniziativa del Comune di Cadoneghe in vista della Giornata della Memoria. Giovedì 27, alle 21, sarà possibile effettuare sulla pagina Facebook e sul canale YouTube del Comune di Cadoneghe una visita virtuale ai luoghi della Padova ebraica: la sinagoga, il ghetto, il cimitero ebraico e il museo dedicato alla storia della comunità ebraica padovana. Il video, realizzato in collaborazione con la Fondazione per il Museo della Padova ebraica, rimarrà successivamente a disposizione degli utenti. «Si tratta di un percorso che abbiamo iniziato nei mesi scorsi — spiega l’assessore all’Istruzione e cultura, Sara Ranzato — promuovendo la visita ai luoghi della Padova Ebraica da parte delle classi delle scuole del nostro territorio. Proprio perché, sempre a causa delle misure anti pandemia, non è sempre stato possibile visitare i luoghi al chiuso, abbiamo pensato di mettere a disposizione del materiale originale, girato per l’occasione, che potrà essere utilizzato a fini didattici».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giornata della memoria, a Cadoneghe un bosco dedicato a Giorgio Perlasca

PadovaOggi è in caricamento