rotate-mobile
Attualità Cadoneghe

Inaugurato il primo parco pubblico del Veneto dedicato alla Lituania

Il sindaco Schiesaro: «Cinque querce, alberi simbolo della Lituania, sono state piantate qui per rappresentare anche il legame indissolubile tra due terre distanti, unite da un comune desiderio di collaborazione, cooperazione e comprensione reciproca»

Suggestiva cerimonia, oggi, 17 aprile, nell’area verde in via Albert Einstein, per il taglio del nastro del parco, arricchito per l'occasione dalla piantumazione di cinque querce, albero simbolo della Lituania. Di fronte alle nuove piante sono stati collocati dei supporti che riportano i codici QrCode che, una volta inquadrati con un dispositivo smartphone, permetteranno ai visitatori di approfondire la conoscenza dei legami tra la Lituania ed il territorio di Cadoneghe. Questa iniziativa sugella la collaborazione esistente da diversi anni tra la comunità lituana in Veneto e l'amministrazione comunale di Cadoneghe, nell'ottica dell'integrazione culturale tra i popoli dell'Unione Europea pubblico del Veneto intitolato alla Lituania e ai suoi cittadini.

Il sindaco

«Il taglio del nastro del parco segna l’inizio di una nuova fase nella nostra relazione con la Lituania, un paese con cui condividiamo legami profondi e duraturi – ha esordito il sindaco Marco Schiesaro -. Cinque querce, alberi simbolo della Lituania, sono state piantate qui per rappresentare anche il legame indissolubile tra due terre distanti, unite da un comune desiderio di collaborazione, cooperazione e comprensione reciproca. Questo parco è un luogo importante per questa piccola comunità di quartiere, Mezzavia, che si trova nel mezzo di una zona produttiva e industriale rilevante. Per questo motivo, l'amministrazione ha inteso dare un segnale tangibile di vicinanza e ascolto alle giuste necessità delle famiglie e soprattutto del più piccoli frequentatori dell'area verde che presto vedranno molte attrazioni e giochi, dimostrando che insieme possiamo costruire un futuro migliore, basato sulla comprensione reciproca e sulla solidarietà».

La Lituania

L’intitolazione del parco è frutto di una collaborazione che dura da diversi anni tra la Comunità lituana in Veneto e l'amministrazione comunale di Cadoneghe, e rappresenta un passo avanti nell'ottica dell'integrazione culturale tra i popoli dell'Unione Europea. Al taglio del nastro era presente anche l'Ambasciatore della Repubblica della Lituania, Dalia Kreiviené e la Vicepresidente della Comunità lituana in Italia, Dalia Martuseviciüte. «Questo parco è speciale per noi perché il primo toponimo del nome Lituania in Veneto – ha detto l’Ambasciatore Kreiviené - e il 14esimo in Italia, da Firenze a Palermo, ed oggi qui. Per l’inaugurazione di oggi sono estremamente grata al console onorario della Lituania a Padova, Alberto Franceschi che ha presentato questa iniziativa al sindaco Schiesaro che ringrazio per aver dato copro a questa idea. Mi auguro che questo parco porti gioia ai residenti locali e agli ospiti Lituani, e che il legame di lunga data tra i nostri paese vengano ricordati entrando in questa area verde.  Auspico che le querce mettano radici profonde allo stesso modo in cui le radici della libertà e della cultura lituana si estendano attraverso l’Italia». Infine, la Vicepresidente della Comunità lituana in Italia, Dalia Martuseviciüte, ha sottolineato «l’impegno che noi ci prendiamo a far sì che questo parco diventi il luogo per la nostre feste culturali e di intrattenimento e ci auguriamo che l’amicizia tra il Comune di Cadoneghe e la Lituania possa crescere in vari settori».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inaugurato il primo parco pubblico del Veneto dedicato alla Lituania

PadovaOggi è in caricamento