menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'interno del santuario di Sant'Antonio a Gemona del Friuli

L'interno del santuario di Sant'Antonio a Gemona del Friuli

187 km a piedi in 8 giorni, nel nome di Sant'Antonio: partito da Gemona il "cammino sperimentale"

Proseguono le iniziative in occasione della "Tredicina del Santo": mercoledì 5 giugno tre "camminatori" sono partiti da Gemona del Friuli e raggiungeranno la Basilica di Padova proprio il 13 giugno

Il Cammino di Sant'Antonio si arricchisce di un nuovo tracciato: nella mattinata di mercoledì 5 giugno tre "camminatori" si sono messi in marcia per tracciare il nuovo percorso che collegherà il Santuario di Sant'Antonio di Gemona del Friuli a quello padovano e che andrà ad aggiungersi ai tracciati già oramai divenuti consuetudine di pellegrinaggio e di fede per migliaia di camminatori da Milazzo, ad Assisi, a Padova.

Il Cammino

I tre Camminatori - il presidente dell’Associazione dei Cammini Mirco Zorzo, il prof. Pompeo Volpe, autore del volume sul Cammino di Sant’Antonio e il Custode della Chiesa di Sant’Antonio di Gemona  - hanno iniziato la sperimentazione formale del cammino che da mercoledì 5 giugno si snoderà per 187 chilometri e toccherà, con tappe di marcia di 25 chilometri di media, da Gemona a San Tommaso, a Sequals, a Montereale, a Polcenigo, a Conegliano, a Falzè di Piave, ad Asolo, a Camposampiero per concludersi a Padova nella Basilica, proprio nella Solennità del Santo, giovedì 13 giugno. Quale il legame con Gemona? Come la Basilica padovana sorse sul sedime della antica chiesetta dedicata a Santa Maria Mater Domini, anche il Santuario di Gemona custodisce al suo interno il rudere della prima cappella dedicata alla Beata Vergine delle Grazie, voluta proprio da sant’Antonio che qui giunse intorno al 1227 (secondo anche quanto riporta una antica iscrizione che appunto attribuisce a frate Antonio la fondazione della chiesa). Una volta verificato il percorso e stabilite le tappe e le accoglienze per le soste dai tre Camminatori, anche questo Cammino andrà a popolarsi di pellegrini, devoti e di quanti cercano una occasione di fede e raccoglimento un passo dopo l’altro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sei ore di sospensione idrica nel quartiere: l'avviso

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento