Mercoledì, 22 Settembre 2021
Attualità Montegrotto Terme / villa draghi

Nasce la Casa dell'Architettura e del Paesaggio nella casetta del custode a Villa Draghi

È la quinta in Italia e la prima in Veneto. Dall’autunno cominceranno corsi, master e incontri sul tema dell’architettura, del paesaggio e dell’urbanistica

Avrà sede nella “casetta del custode” di Villa Draghi a Montegrotto Terme la nuova Casa dell’Architettura e del Paesaggio. È la quinta in Italia e la prima in Veneto.

La Casa

La sua costituzione è stata formalizzata attraverso atti emessi dall’associazione Villa Draghi (che ha sede proprio nella “casetta del custode”), dall’Ordine degli architetti di Padova e dal Comune di Montegrotto. Dall’autunno cominceranno corsi, master e incontri sul tema dell’architettura, del paesaggio e dell’urbanistica: un modo per formare i cittadini su tematiche che dopo la pandemia sono tornate alla ribalta, dal verde urbano al consumo di suolo.

I commenti

«La cultura crea progresso e quindi sviluppo – dice Luisa Calimani, presidente dell’associazione Villa Draghi – Dopo la pandemia si cerca un rapporto più stretto con i servizi e con il verde. Si parla molto di inquinamento ma se per andare al parco devo prendere l’auto è inutile fare tante discussioni. Uno dei temi, infatti, che sicuramente saranno affrontati è il paesaggio urbano, la conformazione della città». Giovanna Osti, presidente dell’Ordine degli architetti di Padova, ha aggiunto: «Era un’occasione da non lasciarsi sfuggire. Qui a Padova abbiamo cercato di creare un Urban Center per discutere dello sviluppo della città ma ancora non ci siamo riusciti. E la Casa dell’Architettura e del Paesaggio per noi è davvero interessante anche per il contesto affascinante in cui si trova». Da diverso tempo l’amministrazione di Montegrotto è impegnata nel settore dell’urbanistica: «Abbiamo cercato di adottare un nuovo approccio, non guardando alle cubature ma al mantenimento della vocazione turistica delle Terme e alla valorizzazione del suo patrimonio». ha spiegato il sindaco Riccardo Mortandello. «Alzeremo il livello della qualità del dibattito sulla gestione del territorio – ha riferito Andrea Rinaldo, capo ufficio del settore Urbanistica del Comune – L’architettura è collegata alla qualità di vita di tutti e questo è un momento storico in cui l’architettura deve ricominciare a esprimersi».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nasce la Casa dell'Architettura e del Paesaggio nella casetta del custode a Villa Draghi

PadovaOggi è in caricamento