rotate-mobile
Giovedì, 29 Febbraio 2024
Attualità Borgo Veneto

«L'area del casello autostradale versa in condizioni penose»: la denuncia del prosindaco

«Nessun intervento di sfalcio manutentivo nel 2021: ora l'area è diventata bivacco diurno e notturno per attività poco lecite e poco decorose»

Erba alta, ovunque: Andrea Franchin, prosindaco di Santa Margherita d'Adige (facente parte del comune di Borgo Veneto), segnala le «condizioni penose nelle quali versano le aree verdi del parcheggio e le aree circostanti al casello autostradale» che si trova proprio in quella località.

Casello

Andrea Franchin si rivolge direttamente al responsabile delle manutenzioni di A4Autostrada: «Non ritengo decoroso che un casello che dista solo 500 metri dal centro abitato di S. Margherita non abbia ricevuto nei quasi 10 mesi trascorsi nell'anno in corso nessun intervento di sfalcio manutentivo. Segnalo che il luogo è diventato bivacco diurno e notturno per attività poco lecite e poco decorose, dato che l'altezza dell'erba preclude la visuale del parcheggio dalla strada».

segnali-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

«L'area del casello autostradale versa in condizioni penose»: la denuncia del prosindaco

PadovaOggi è in caricamento