Lunedì, 18 Ottobre 2021
Attualità Piazze / Corso Giuseppe Garibaldi

Caso Rinascente, lavoratrici e lavoratori accolgono positivamente la proposta dell'azienda

Nuovo passo avanti: «Adesso si tratta di verificare la situazione di ogni singolo lavoratore per assicurare ad ognuno il rispetto delle condizioni oggetto dell'accordo»

Un nuovo passo avanti: l'assemblea delle lavoratrici e dei lavoratori di Rinascente, riunitasi nella serata di lunedì 28 gennaio presso la sede della Cgil di Padova per valutare l'ipotesi di accordo raggiunta dopo una lunga trattativa con l'azienda, ha accolto positivamente il rispetto dei criteri di anzianità nella quantificazione dell'incentivo all'esodo e la disponibilità de la Rinascente a farsi carico del percorso formativo che durerà 12 mesi e sarà organizzato da un'agenzia specializzata.

«Accordo al tavolo di crisi regionale»

Altrettanto positivamente è stata considerata la copertura della Naspi per il massimo tempo consentito dalla legge, ossia 24 mesi. Spiega Marquidas Moccia, Segretaria generale della Filcams Cgil di Padova: «Adesso si tratta di verificare la situazione di ogni singolo lavoratore per assicurare ad ognuno il rispetto delle condizioni oggetto dell'accordo. Accordo che, a nostro avviso, una volta ottenuto il via libero definitivo, andrà sottoscritto al tavolo di crisi regionale, organo di massima garanzia per tutte le parti in causa».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caso Rinascente, lavoratrici e lavoratori accolgono positivamente la proposta dell'azienda

PadovaOggi è in caricamento