menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il Castello Carrarese

Il Castello Carrarese

Il Castello Carrarese torna finalmente al Comune di Padova: a marzo il primo "step"

Con tanto di sorpresa, come annuncia l'assessore Colasio: «Nel lato nord non solo è stato rinvenuto il piano di calpestio ma anche l'alzato, ovvero i muretti divisori oltretutto affrescati. Ecco perché in quell'area sorgerà il Museo dei Carraresi»

«Mercoledì 11 marzo compieremo il primo step del passaggio di consegne definitivo del Castello Carrarese, che torna al Comune di Padova»: l'assessore alla cultura Andrea Colasio non sta nella pelle quando parla di uno dei suoi "pallini".

Castello Carrarese

Soprattutto perché finalmente sembra essere davvero la volta buona, come spiega lo stesso assessore: «La scorsa settimana a Venezia abbiamo avuto un incontro molto importante e proficuo nella sede del Segretariato Regionale, che è la struttura di articolazione con il Ministero della Cultura, e l'11 marzo inizieremo questo percorso sulla base della normativa sul federalismo demaniale che ci consentirà di ottenerlo gratuitamente». Con tanto di sorpresa: «Pensavamo che il lato nord fosse tra virgolette meno "prestigioso" ma grazie ai lavori coordinati dalla Soprintendenza non solo è stato rinvenuto il piano di calpestio ma anche l'alzato, ovvero i muretti divisori oltretutto affrescati. Ecco perché in quell'area sorgerà il Museo dei Carraresi, col progetto di recupero iniziale che è stato dunque riscritto e affinato». E l'obiettivo finale è chiaro: «Abbiamo già creato un gruppo di lavoro con prestigiosi professori e imprenditori perché vogliamo costruire il più importante spazio del design del Nord-Est».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento