Centri estivi: a Carmignano 170 posti per bambini e ragazzi accessibili a tutti

Parte il 3 giugno "Castoro Summer", l'iniziativa avviata grazie a un fondo di 24mila euro stanziato dal Comune per abbattere il costo delle rette e accogliere utenti fra 3 e 14 anni

Photo credits ©Facebook Castoro Associazione

Un servizio indispensabile, che sostiene i genitori lavoratori e permette a bambini e ragazzi di riprendere la socialità bruscamente interrotta a causa del Covid. Così il sindaco di Carmignano di Brenta, Alessandro Bolis, commenta la riapertura dal 3 giugno del centro estivo "Castoro Summer".

Come funziona

L'iniziativa, organizzata dall’associazione Castoro Asd , sarà attiva dal 3 giugno al 28 agosto per 170 bimbi e ragazzi dai 3 ai 14 anni. Sarà possibile scegliere la frequenza per fasce orarie, dalle 7.30 alle 17.30 con eventuale servizio mensa, e vengono offerti laboratori di botanica, arte, scienza, lingua straniera, musica e aiuto compiti. La sede è la scuola dell’infanzia del polo scolastico del paese. I costi vanno da 35 a 75 a settimana in base agli orari scelti e sono tra i più bassi della provincia grazie a 24mila euro stanziati dal Comune. Per far fronte alla retta si può utilizzare il bonus babysitter. A tutti gli iscritti sarà regalata una mascherina lavabile con il logo del Comune e dell’associazione. Per potersi iscrivere è obbligatorio che i bambini siano in regola con le vaccinazioni e non dovranno essere accompagnati da persone oltre i 60 anni di età. In caso di eccesso di iscrizioni sarà data priorità ai residenti e, tra questi, ai bambini con entrambi i genitori impegnati al lavoro, alle famiglie con più figli a carico e a quelle con maggiori difficoltà o figli disabili.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Contatti

«I costi di gestione - spiega l’assessore alla Eric Pasqualon - sono triplicati a causa delle stringenti misure di sicurezza obbligatorie che comprendono la sanificazione quotidiana e 30 operatori che gestiranno piccoli gruppi, uno ogni cinque bambini della scuola elementare e uno ogni sette per i più grandi». Per le iscrizioni è possibile contattare l'associazione Castoro o l'Ufficio segretariato sociale del Comune (049.9430355).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Formaggi a Villa Contarini, giardini aperti, visite, spettacoli e sagre: il weekend a Padova

  • Voto, ecco i dati di affluenza a mezzogiorno

  • Focolaio all'asilo notturno del Torresino: 30 positivi al covid su 82 ospiti

  • Occhio al semaforo: attivata la sperimentazione di un nuovo T-Red a Padova

  • Perde il controllo della sua barca dopo un'onda anomala: muore idraulico padovano

  • Focolaio del Torresino: una persona positiva tenta la fuga, le forze dell'ordine lo bloccano (Video)

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PadovaOggi è in caricamento