No in Pediatria, ma sì alla Torre della Ricerca: Chiara Ferragni a Padova per la Città della Speranza

Dopo lo stop all'incontro programmato in Oncoematologia, la famosa fashion blogger arriverà all'ombra del Santo per visitare l'istituto di ricerca pediatrica

Uno scatto di Chiara Ferragni col figlio Leone (foto Instagram Chiara Ferragni)

Provate, almeno per una volta, a lasciare da parte ogni pregiudizio. E pensate ai benefici che una simile iniziativa potrebbe portare: Chiara Ferragni, celebre fashion blogger mondiale da 16 milioni di follower su Instagram, arriva a Padova per visitare l'istituto di ricerca pediatrica della Città della Speranza.

La visita

Un cambio di programma, visto che la Ferragni era già attesa all'ombra del Santo ma per una visita al reparto di Oncoematologia Pediatrica dell'ospedale di Padova. Un “blitz” annullato, però, all'ultimo momento, per evitare ogni tipo di “spettacolarizzazione” (o meglio, le critiche che potevano sorgere) e per tutelare i piccoli pazienti. È dunque scattato una sorta di“piano B”: la fashion blogger - e moglie di Fedez - si recherà in corso Stati Uniti per visitare i laboratori della Torre della Ricerca e incontrare sia i ricercatori del più grande polo europeo dedicato allo studio delle patologie pediatriche che un gruppo di giovani pazienti. Con un augurio: che a suon di post e “stories” sui social network possa far ulteriormente conoscere nel mondo la Città della Speranza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Strade insanguinate: perde il controllo dell'auto sui Colli, muore noto barista di 31 anni

  • Coronavirus, Zaia: «Ricoveri in ospedale, tutte le province venete in Fase 5 tranne Padova»

  • Femminicidio nella notte a Cadoneghe: uomo uccide la moglie a coltellate

  • Tragedia nel pomeriggio: auto esce di strada, morto un 19enne e grave un coetaneo

  • Malore improvviso: è mancato nella notte il Primo Dirigente Medico della Polizia di Stato, Massimo Puglisi

  • Si schianta con un ultraleggero nella Bassa: morto il pilota 52enne

Torna su
PadovaOggi è in caricamento