"Il Chiostro è di proprietà dell'Ulss 6 Euganea": la sentenza del Consiglio di Stato

Si tratta del Chiostro di Santa Maria delle Consolazioni a Este: l'Ulss 6 Euganea ha concesso al Comune l’uso di parte dei locali

"L’Ulss 6 Euganea è proprietaria del chiostro di Santa Maria delle Consolazioni": a deciderlo una sentenza del Consiglio di Stato

La suddivisione

Ulss 6 e Comune di Este hanno deliberato le concessioni per l’uso condiviso degli spazi: per l’Ulss parte del Chiostro sarà polo formativo e il Comune avrà spazi per le attività culturali e si incrementeranno quelle formative e convegnistiche. All’orizzonte anche la possibilità di insediarvi nuovi uffici e servizi di pubblica utilità. L’Ulss 6 Euganea ha concesso al Comune l’uso di parte dei locali del Chiostro “degli Zoccoli”. La Giunta comunale, nella seduta del 7 agosto, ha preso atto della concessione ad uso gratuito, che viene regolata da una convenzione condivisa con l’Azienda sanitaria.

I commenti

Il sindaco Roberta Gallana commenta: «Soddisfatta della collaborazione tra istituzioni che permetterà di rendere ancora più vivo un bene storico come il Chiostro degli Zoccoli. Il Comune potrà condividere gli spazi con la proprietà: l’Ulss porterà nel Chiostro attività formative e convegnistiche e noi continueremo ad avere gli spazi culturali e sociali, come l’Università del Tempo Libero. Il nuovo spazio logistico e formativo dell’Ulss porterà certamente un incremento di presenze in città e nel quartiere. E’ un risultato frutto della attenzione rivolta a questo bene monumentale da parte del direttore generale dr. Domenico Scibetta e di una attenta analisi da parte dei reciproci uffici amministrativi e tecnici che ringrazio nelle persone della dr.ssa Paola Bardasi e dell’ing. Tommaso Caputo, dell’Ulss 6, e dell’arch. Enrico Canton del Comune». Aggiunge Sandra Settimo, consigliere comunale: «Oltre alla collaborazione con l’Ulss 6, stiamo lavorando da tempo con l’Assessore regionale Elena Donazzan, con il direttore di Veneto Lavoro, dott. Tiziano Barone, e con il direttore dell’Inps di Este, dott. Roberto Lo Turco, per creare all’interno del Chiostro un luogo di opportunità per il lavoro; l’intenzione è quella di mettere in rete tutti i servizi per il lavoro per poter offrire all’utente e al territorio un servizio completo e più efficace».

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sul lavoro: muore l'imprenditore Tiziano Faccia, fratello dei Serenissimi del Tanko

  • Tragico schianto sulla Piacenza-Brescia: muore autotrasportatore padovano

  • Tremendo frontale tra un'utilitaria e un camion, una donna muore nello schianto

  • Linea Verde fa tappa a Padova: il fiume Brenta e la zona del Piovese protagonisti su Rai 1

  • Cantine aperte, degustazioni, fiere, concerti e sagre: gli eventi del weekend a Padova

  • Stragi del sabato sera, maxi servizio di repressione in provincia: più di 200 persone controllate

Torna su
PadovaOggi è in caricamento