Stop parziale all'Ufficio passaporti. Il sindacato dona stick igienizzanti ai poliziotti

Mentre l'Ufficio passaporti della questura si accinge a limitare l'attività aperta al pubblico, Fsp consegna ai suoi iscritti alcuni dispositivi di sicurezza personale aggiuntivi

Dopo la chiusura al pubblico dell'Ufficio immigrazione, anche quello deputato al rilascio dei passaporti subisce alcune modifiche dei suoi orari e metodi di accessibilità. Intanto la Federazione sindacale di polizia ha realizzato alcuni stick igienizzanti per le mani e invita tutti i cittadini a rispettare le normative anticontagio.

Ufficio passaporti, armi e licenza

Da lunedì 16 marzo gli Uffici Passaporti, Armi e licenze saranno chiusi. Solo per quanto riguarda la richiesta di passaporto è possibile presentare la domanda nei casi di urgenza (lavoro, salute e particolari necessità) nella giornata e nell'orario già prenotato nell'agenda online. La dichiarazione di urgenza dovrà essere documentata dall'interessato.

Il sindacato

«I poliziotti si trovano quotidianamente impegnati nelle moltissime attività a loro deputate e dunque purtroppo sono anche maggiormente esposti al rischio di contagio» spiega la segreteria Fsp di Padova «Per far sentire loro la nostra vicinanza da lunedì distribuiremo agli iscritti alcuni stick igienizzanti per le mani. L’iniziativa consentirà di integrare  le dotazioni sanitarie individuali che già il Ministero ha provveduto a distribuire a tutti gli agenti. Purtroppo le nostre risorse economiche non ci hanno consentito di estendere come avremmo voluto l'iniziativa a tutti i colleghi della provincia, ma vogliamo dare almeno un piccolo segno di vicinanza e solidarietà». Il sindacato, fermo restando l'impegno necessario degli agenti, invita anche tutti i cittadini a collaborare per il bene comune: «È importante in momenti come questi, in cui i colleghi sono costretti a operare in un clima generale di incertezza e preoccupazione, che i sindacati si impegno per farne valere i diritti ma anche che tutti i padovani aderiscano all'appello delle istituzioni. Vogliamoci bene rimanendo a casa» aggiunge Fsp.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Zaia: «Questa cosa non dura due settimane, abbiamo un progetto che arriva a maggio 2021»

  • Coronavirus, il prof. Ursini difende Andrea Crisanti: «Parole sgradevoli dal professor Palù»

  • Coronavirus, Zaia: «Ho l'impressione che questo Dpcm sia solo un "riscaldamento a bordo campo"»

  • Incidente a Legnaro, investito un pedone sulle strisce: portato in ospedale con codice rosso

  • Coronavirus, Zaia: «La situazione di oggi è sopportabile, quella di domani non lo so»

  • Coronavirus, l'aggiornamento di giornata su contagi e ricoveri a Padova e nel Veneto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PadovaOggi è in caricamento