rotate-mobile
Attualità Due Carrare / Via Antonio de Curtis

«Chiudiamo a oltranza»: per il Cineplex di Due Carrare scorrono i titoli di coda

L'annuncio è stato pubblicato sulla pagina Facebook del cinema multisala: tra le motivazioni la pandemia, l'impennata dei costi e la scarsa affluenza

"Pandemia Covid, impennata dei costi, scarsa affluenza, limitazioni alle vendite e nessun aiuto da parte delle istituzioni rendono impossibile il proseguimento dell'attività": con questa premessa è stata annunciata sulla pagina Facebook del Cineplex Dream Park la chiusura "ad oltranza" del multisala di Due Carrare.

Annuncio chiusura Cineplex-2

Chiusura

Non c'è pace, dunque, per il cinema inaugurato nel 2000 e che in piena pandemia oltre a rimanere chiuso da fine febbraio 2020 a fine ottobre 2021 ha dovuto far fronte a un allagamento nel maggio 2020 (che ha messo fuori uso le cabine elettriche) e a un raid vandalico nel marzo 2021 da parte di giovani, con danni per 100mila euro. Per non parlare del fallimento dichiarato dal Tribunale di Padova nel gennaio 2020 della Abaco 101-Cineplex - società che gestiva il multisala e la cui amministratrice delegata era Michela Ferrero, figlia dell'ex presidente della Sampdoria Massimo - nonché dello stabile messo all'asta ma ancora senza acquirenti. Il cinema aveva riaperto parzialmente i battenti il 28 ottobre, ma come spiega sulle colonne del "Corriere del Veneto" Adriana Salviato, responsabile operativa del Cineplex, «tra il Dpcm che vieta la vendita di cibi e bevande, che rappresentano il nostro reale guadagno dato che il 53% del biglietto del cinema va a chi ci noleggia il film, e la bolletta dell'elettricità di novembre e dicembre, il cui importo era simile a quello degli stessi mesi del 2019 nonostante le sole quattro sale attive su dieci, abbiamo deciso di fermarci. Anche perché in questo periodo la gente non vuole andare al cinema: per fare un esempio, l'incasso del 26 dicembre 2019 è stato di 37.800 euro mentre quello del 26 dicembre 2021 di 3.082 euro».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

«Chiudiamo a oltranza»: per il Cineplex di Due Carrare scorrono i titoli di coda

PadovaOggi è in caricamento