«Nessun aiuto da chi ci governa»: la gelateria “Al Bancale” abbassa le saracinesche

Domenica 4 ottobre sarà l'ultimo giorno di lavoro per la gelateria di piazza dei Signori: «La mancanza di aiuti da parte dello Stato e dell'amministrazione comunale dopo mesi di lockdown ci vede costretti a chiudere»

Inattesa e dolorosa: Alessandro Peron, titolare della gelateria “Al Bancale” in piazza dei Signori a Padova, ne annuncia la chiusura domenica 4 ottobre.

Chiusura

Spiegando i motivi dell'abbassamento delle saracinesche: «Abbiamo aperto la nostra gelateria “Al Bancale” 4 anni fa, investendo su uno dei locali storici del centro di Padova. Abbiamo puntato tutto sulla qualità artigianale dei nostri prodotti, su materie prime selezionate e di eccellenza, abbinate ad un locale dall’estetica curata e moderna. Purtroppo ora, dopo mesi di chiusura dovuti all’emergenza Coronavirus, non riusciamo più a sostenere i costi troppo elevati della nostra attività e la mancanza di aiuti da parte dello Stato e dell’amministrazione comunale, la cui mancanza di attenzione negli ultimi anni ha portato le piazze del centro storico di Padova, un tempo brulicanti di persone e di vita, verso un progressivo “spopolamento”, ci vede costretti nostro malgrado a chiudere». Parole a cui si aggiungono quelle di Irina Petrova, socia ma soprattutto compagna di Alessandro Peron: «Il cibo italiano è simbolo di eccellenza in tutto il mondo e aprire una gelateria artigianale era da sempre uno dei miei sogni nel cassetto. È un vero peccato che a causa di amministrazioni poco attente a valorizzare le attività artigianali e del momento difficile che stiamo attraversando, nel mercato riescano a operare soltanto negozi di catene, con prodotti semi-industriali, che poco hanno a che fare con la cultura del buon cibo italiano. Domenica 4 ottobre sarà il nostro ultimo giorno di attività, anche se speriamo un giorno di poter riaprire. In questi ultimi giorni di apertura, abbiamo pensato di riservare di prezzi di favore per salutare tutti i nostri clienti affezionati e tutte le persone che vorranno provare il nostro gelato naturale».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Zaia: «Ricoveri in ospedale, tutte le province venete in Fase 5 tranne Padova»

  • Femminicidio nella notte a Cadoneghe: uomo uccide la moglie a coltellate

  • «Mi sono addormentato a casa della mia ragazza»: multa di 400 euro per il fidanzato ritardatario

  • Zaia: «Ecco la nuova ordinanza. Ridotta capienza nei negozi e nei centri commerciali»

  • Il Covid si porta via a 67 anni lo storico pasticcere di Mestrino. Morto anche un giovane professore

  • Paolo Mocavero condannato, Roberto Baggio vince anche in tribunale

Torna su
PadovaOggi è in caricamento