Aiuti per i senzatetto, la raccolta del Circolo Reset è un successo: «Grazie ai padovani»

La sede del sindacato Studenti Per Udu tira le somme dell'iniziativa che ha raccolto abiti, cibo e medicine in favore della Croce Rossa per sostenere i bisognosi. E non manca una frecciata politica: «La sicurezza? Se ne parli quando tutti avranno un tetto sopra alla testa»

Il materiale raccolto e donato alla Croce Rossa

Anche quest'anno il Circolo Reset ha fatto da base per la raccolta di beni di prima necessità in favore dei senzatetto. Un'iniziativa che ha incontrato il supporto di tanti padovani e che ora vedrà la donazione di tutto il materiale raccolto alla Croce Rossa.

Solidarietà preziosa

A rende nota l'ottima riuscita della raccolta sono il coordinatore di Studenti Per - UdU, Pietro Notarnicola, e quello di Rete degli Studenti Medi, Marco Nimis in una nota congiunta. Tra il 17 e il 27 gennaio al civico 26 di via Loredan, in zona Portello, sede del sindacato studentesco, chiunque ha potuto partecipare alla raccolta donando indumenti, coperte, generi alimentari e prodotti sanitari. Un'iniziativa che intende fornire un aiuto concreto ai bisognosi che, anche durante questo periodo, vivono per la strada. «Anche quest'anno Padova si è dimostrata una città solidale, donando un'ingente quantità di beni» sottolinea Notarnicola «Un gesto simbolicamente carico, a dimostrazione del fatto che una parte di cittadinanza non crede nell'efficacia delle ultime norme in materia di sicurezza».

Piccata politica

Il riferimento politico è esplicito e mira dritto al Decreto sicurezza promosso dal ministro Matteo Salvini: «L'iniziativa ha avuto un grande successo, così intendiamo manifestare la nostra contrarietà alla Legge Salvini» aggiunge Notarnicola «Si può parlare effettivamente di sicurezza solo nel momento in cui a ogni persona viene garantito un tetto sopra la testa».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I ringraziamenti

«Teniamo a ringraziare la cittadinanza e le associazioni che si sono mosse per far sentire la loro vicinanza a chi è meno fortunato» conclude Marco Nimis «Il materiale raccolto è stato consegnato alla Croce Rossa, che provvederà a distribuirlo ai bisognosi».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico incidente sulla Sr 308, morti il 19enne alla guida dell'auto e il camionista

  • Tragedia nell’Alta Padovana: malore improvviso, 16enne perde la vita

  • «Il suo reparto è in lutto con noi tutti»: infarto fatale per Elena, 39enne infermiera padovana

  • Mister Italia 2020: un 27enne di San Martino di Lupari vola in finale

  • Lavoravano in nero e percepivano il reddito di cittadinanza: scoperti dalla guardia di finanza

  • Ex seminario Tencarola venduto a società bergamasca

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PadovaOggi è in caricamento