menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il Cisom prepara cento cestini-cena destinati alle Cucine economiche popolari per l'Epifania

I volontari sono già al lavoro per reperire i generi alimentari che verranno distribuiti per il pranzo del 6 gennaio, esattamente come accaduto per il pranzo di Natale

Nel giorno dell’Epifania i volontari del Cisom distribuiranno cento cestini-cena a chi si rivolgerà alle Cucine economiche popolari di via Tommaseo.

L’iniziativa

Negli anni scorsi, nei mesi più freddi dell’inverno, l’opera di assistenza dei volontari del Cisom del gruppo di Padova e Rovigo andava per le strade di Padova per portare conforto umano e materiale a chi vive ai margini. Ma quest’anno, a causa della pandemia da Covid 19, non è stato possibile organizzare l’assistenza come negli anni precedenti. Allora il Cisom si è messo a disposizione delle Cucine economiche popolari di Padova. A Natale i volontari avevano preparato 130 cestini-cena contenenti generi alimentari che erano stati distribuiti dalle Cucine economiche popolari a quanti si erano recati a pranzo, dato che appunto la sera di Natale le Cucine erano chiuse. Si replica anche per la festa della Epifania: in quel giorno infatti i volontari Cisom prepareranno altri 100 cestini da distribuire a quanti andranno a pranzo alle Cucine popolari. In questi giorni i volontari si stanno organizzando per reperire gli alimenti confezionati che verranno inclusi nel cestino-cena  - dolci e acqua - ai quali verranno aggiunti nella mattinata di mercoledì 6 gennaio, due panini, e della frutta fresca. Il tutto verrà lavorato e confezionato in sicurezza e nel pieno rispetto delle normative igieniche e di distanziamento sociale anti Covid. «Anche in questo momento così difficile  –  ribadiscono Maurizio Sinigaglia e Mauro Michelotto rispettivamente capogruppo e vice capogruppo di Padova e Rovigo – grazie alla collaborazione con le Cucine economiche popolari di Padova, riusciremo ad offrire il nostro aiuto, secondo lo spirito che anima il gruppo ed i nostri volontari. Un piccolo gesto di solidarietà per essere di conforto a quanti hanno vissuto queste difficili festività in solitudine e in difficoltà. Con grande entusiasmo ci siamo offerti di trascorrere anche la mattina dell'Epifania per preparare nuovamente questi cestini. Una iniziativa che con ogni probabilità porteremo avanti in questo nuovo anno, in accordo con le Cucine economiche popolari, per due domeniche al mese».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento