Coldiretti: «Bene la pioggia, ma non basta»

«La quantità d’acqua caduta, senza provocare danni, - spiegano i tecnici di Coldiretti Padova – equivale ad un turno di irrigazione, che ha salvato le coltivazioni dallo stress idrico permette agli agricoltori di affrontare i prossimi 8-10 giorni con maggiore tranquillità»

La pioggia caduta giovedì 4 giugno, mediamente tra i 40 e i 50 millimetri, ha portato un po’ di sollievo all’agricoltura della Bassa Padovana da mesi alle prese con la prolungata siccità.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Siccità

«La quantità d’acqua caduta, senza provocare danni, - spiegano i tecnici di Coldiretti Padova – equivale ad un turno di irrigazione, che ha salvato le coltivazioni dallo stress idrico permette agli agricoltori di affrontare i prossimi 8-10 giorni con maggiore tranquillità. Naturalmente se questo episodio rimarrà isolato e non vi saranno altre precipitazioni l’emergenza è destinata a ripresentarsi a breve, anche perché vi sarà un sensibile aumento delle temperature che aumenterà il fabbisogno d’acqua. Servono altri giorni di pioggia anche per ricaricare le falde e per alzare il livello dei fiumi, così come ulteriori perturbazioni nella fascia pedemontana e prealpina sono necessarie per alimentare i bacini che costituiranno le scorte d’acqua per l’estate. Intanto di questa pioggia ne beneficia il mais, giusto nel periodo di levata, e il frumento che aumenterà speso specifico e qualità. Bene anche per tutte le altre coltivazioni nel pieno della stagione. Le previsioni annunciano altre piogge: ci auguriamo che arrivino senza portare con sé grandine o vento forte».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Voto, ecco i dati di affluenza a mezzogiorno

  • L’amore trionfa: sistemato a tempo di record il murale di Kenny Random imbrattato nella notte

  • Focolaio all'asilo notturno del Torresino: 30 positivi al covid su 82 ospiti

  • Kenny Random, imbrattato il murale più fotografato di Padova

  • Perde il controllo della sua barca dopo un'onda anomala: muore idraulico padovano

  • Occhio al semaforo: attivata la sperimentazione di un nuovo T-Red a Padova

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PadovaOggi è in caricamento