Cucce coperte e ciotole con acqua e cibo: all'ospedale nasce il "Borgo dei Gatti"

Nel presidio ospedaliero di Piove di Sacco la presenza felina in cortile è riconosciuta, censita e regolamentata: il simbolico "taglio del nastro" in occasione della giornata nazionale del gatto

Il "Borgo dei Gatti" all'esterno dell'ospedale di Piove di Sacco

Lola, dal pelo bianco e rosso, ama stazionare davanti all'ingresso dell'ospedale dando il benvenuto, miagolando, a pazienti e visitatori. Mia è l’esemplare nero storico, poi ci sono Pomodoro, nero e bianco, l’affettuosa Micia e il candido Bianchino. Sono cinque gatti che hanno scelto il cortile del presidio ospedaliero Immacolata Concezione di Piove di Sacco per vivere, scorrazzando tra alberi, siepi e panchine. L’ospedale ha deciso di riconoscerli, censirli e regolamentarne la presenza: fanno insomma parte della “famiglia” e per loro è stato creato, grazie alla collaborazione di alcuni volontari, un “villaggio” con casette rosa, bianche, verdi e grigie, posizionate su una pedana sopraelevata rispetto all’erba circostante.

Colonia felina protetta

Dimore questo dove i cinque felini - tutti sterilizzati - possono trascorrere le notti al riparo e al caldo. Cucce coperte, ciotole costantemente ricaricate di cibo e acqua, rispetto delle norme igienico-sanitarie: tutto è disciplinato e concordato insieme con i volontari. Ad avvisare della gradita presenza di Lola, Pomodoro & C. nel cortile dell’ospedale Immacolata Concezione di Piove di Sacco è un cartello dell’Ulss 6 - “Qui vive una colonia felina protetta” - riportante le buone regole per vivere fianco a fianco, uomini e gatti, in completa armonia. Domenico Scibetta, direttore generale dell'Ulss 6 Euganea, sottolinea: «Oggi, Giornata nazionale del Gatto, cogliamo l’occasione per inaugurare simbolicamente questo bel “borgo”: la misura della democrazia, il grado di civiltà di una società si valuta con il metro dell’attenzione che questa riserva ai più piccoli e indifesi. E gli animali sono realmente nostri amici, al di là di ogni retorica e frase fatta: fornire a questi gatti, che ci hanno “scelto” come famiglia, un punto di riferimento stabile, una sistemazione codificata e dignitosa, continuativa nel tempo, ci è sembrato doveroso. Il nostro vuol essere anche un invito più generale ad amare, rispettare, accudire, sotto ogni cielo, i nostri amici a quattro zampe, presenze che ci rendono più bella la vita». Aggiunge Aldo Costa, direttore del Servizio Veterinario di Igiene urbana dell’Ulss 6 Euganea: «Le colonie feline, tra Padova e provincia, sono 3.174 con circa 24mila gatti a vita libera, tutti sterilizzati gratuitamente dai nostri Servizi veterinari e microchippati con il contributo economico dei Comuni. Il nostro impegno è particolarmente importante se si pensa che l’Ulss 6 Euganea ha registrato il 36,71% del totale delle colonie presenti in Veneto. Ricordiamo che identificare e sterilizzare i gatti a vita libera è necessario non solo per il controllo demografico, ma perché la maggior parte della malattie trasmissibili da gatto a gatto aumenta in condizioni di riproduzione».

Gatto Pomodoro-2

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Formaggi a Villa Contarini, giardini aperti, visite, spettacoli e sagre: il weekend a Padova

  • Focolaio all'asilo notturno del Torresino: 30 positivi al covid su 82 ospiti

  • Occhio al semaforo: attivata la sperimentazione di un nuovo T-Red a Padova

  • I cani da adottare a Padova: tutti i cuccioli da accogliere in casa

  • Perde il controllo della sua barca dopo un'onda anomala: muore idraulico padovano

  • Focolaio del Torresino: una persona positiva tenta la fuga, le forze dell'ordine lo bloccano (Video)

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PadovaOggi è in caricamento