“Il Comune risponde: le domande più frequenti dei cittadini”: al via da luglio la rubrica on line

Nel 2019 ogni mese, in media, sono pervenute all’Ufficio Relazione con il Pubblico tramite i diversi canali – sportello, mail, telefono, social – circa 2.500 domande

Al via dal mese di luglio sul sito istituzionale www.padovanet.it la rubrica mensile “Il Comune risponde: le domande più frequenti dei cittadini”. Quando scade la Tari? Quando partono i saldi? Dove trovo il modulo per il 730? Queste, solo per citarne alcune, sono le informazioni che vengono maggiormente richieste all’ufficio relazioni con il pubblico e che scandiscono proprio il mese d’inizio estate. E così via, mese per mese: risposte e informazioni ai quesiti più rilevanti per la cittadinanza.

I quesiti

«Il nostro obiettivo è l’ascolto e l’attenzione verso le necessità dei tanti cittadini che, ogni giorno, si rivolgono al Comune per avere informazioni chiare e precise – commenta il sindaco, Sergio Giordani – E con l’ascolto si scopre che sono in molti ad avere dei dubbi in proposito alla scadenza del pagamento dell’asporto rifiuti o a non ricordare che la modulistica per la dichiarazione dei redditi non si trova più in Comune. Del resto, è difficile tenere sempre tutto sotto controllo soprattutto quando ci si interfaccia con la burocrazia. Con questa piccola guida alle domande frequenti vogliamo e speriamo di esser d’aiuto nella gestione della quotidianità. Questo – chiude il sindaco - possiamo farlo grazie al monitoraggio delle istanze che pervengono all’Amministrazione che ci consente sia di intercettare ciò che periodicamente interessa e ricorre e con più frequenza, che di fornire delle risposte utili che orientino e facciano risparmiare tempo alle persone».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Guida alle domande

Nel 2019 ogni mese, in media, sono pervenute all’Urp tramite i diversi canali – sportello, mail, telefono, social – circa 2.500 domande. Dall’inizio del 2020 a fine giugno ne sono giunte circa 12.300; solo sull’uso delle protezioni individuali e sui comportamenti da tenere in tempi Covid sono state gestite dagli uffici circa 2.800 istanze; tra le più frequenti nel mese di luglio dell’anno in corso, e anche in quello precedente, ricorrono quelle relative alla distribuzione dei modelli per le dichiarazioni dei redditi, la scadenza della Tari, l’inizio dei saldi estivi, le informazioni sul piano anti-zanzare del Comune e, appunto, le richieste che riguardano l’emergenza sanitaria in corso. La guida alle domande frequenti dei cittadini, on line da mercoledì 8 luglio, è un’iniziativa del Gabinetto del Sindaco dell’Amministrazione Comunale e viene gestita da personale dipendente del settore.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Zaia: «Questa cosa non dura due settimane, abbiamo un progetto che arriva a maggio 2021»

  • Caccia senza licenza e in giorno di silenzio venatorio: denunciato 71enne

  • Live - Nuovo Dpcm in arrivo nel weekend: si va verso il coprifuoco

  • Coronavirus, il prof. Ursini difende Andrea Crisanti: «Parole sgradevoli dal professor Palù»

  • Coronavirus, Crisanti: «Siamo in un mare in tempesta. Secondo lockdown? Sarebbe inutile»

  • A piedi lungo la tangenziale, giovane viene investito all'alba: è grave

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PadovaOggi è in caricamento