rotate-mobile
Lunedì, 17 Giugno 2024
Attualità

Palazzo Santo Stefano accoglie la consulta provinciale degli studenti

Si è tenuta la quarta assemblea plenaria. Si tratta di un organismo istituzionale di rappresentanza studentesca su base provinciale, composto da due studenti per ogni Istituto di secondo grado, di durata biennale

La Provincia di Padova accoglie la Consulta Provinciale degli Studenti. Venerdì 10 febbraio a palazzo Santo Stefano sede dell’Amministrazione Provinciale, si è tenuta la IV Assemblea Plenaria della Consulta degli Studenti della Provincia di Padova. Le Consulte Provinciali degli Studenti sono un organismo istituzionale di rappresentanza studentesca su base provinciale, composto da due studenti per ogni Istituto di secondo grado, di durata biennale.

Bisato

A incontrare gli studenti c’era il Consigliere Provinciale con delega alla Pubblica Istruzione, Luigi Alessandro Bisato. «La Consulta permette agli studenti di essere protagonisti della vita scolastica – ha detto il consigliere Bisato – Aprendo le porta di palazzo Santo Stefano, oltre a dare ospitalità, l’Amministrazione Provinciale intende avviare un percorso di confronto e collaborazione con i rappresentanti degli studenti per dare le giuste risposte alle esigenze dei nostri ragazzi». Tra le funzioni della Consulta Provinciale degli Studenti spiccano la collaborazione con l’amministrazione scolastica, gli enti locali e il Mur formulando proposte ed esprimendo pareri, l’attivazione del più ampio confronto possibile fra gli studenti promuovendo iniziative di partecipazione attiva, e la formulazione di proposte collettive per mettere in luce le problematiche territoriali. «Il confronto con gli studenti è sempre un momento di grande arricchimento – ha detto il Presidente, Sergio Giordani – Le loro idee e le loro proposte sono spunti importanti che devono essere tenute in grande considerazione da noi che amministriamo la res publica».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Palazzo Santo Stefano accoglie la consulta provinciale degli studenti

PadovaOggi è in caricamento