Contributi per l'acquisto di bici a pedalata assistita: pubblicato il bando, ecco come usufruirne

Il Comune di Padova ha stanziato un fondo per l’erogazione di contributi economici destinati all’acquisto di biciclette (per uso urbano non sportivo) e cargo bike a pedalata assistita

Arrivano i contributi per bici a pedalata assistita e cargo bike

È stato presentato in pompa magna lo scorso mercoledì. E ora è già realtà: il Comune di Padova ha stanziato un fondo per l’erogazione di contributi economici destinati all’acquisto di biciclette (per uso urbano non sportivo) e cargo bike a pedalata assistita.

Il fondo

La somma disponibile è di 120mila euro. L’entità del contributo, a copertura parziale delle spese per l'acquisto di un mezzo a pedalata assistita nuovo di fabbrica, è di 250 euro per l'acquisto di una bicicletta e 600 euro per l'acquisto di una cargo bike. In ogni caso l’incentivo concesso non può superare il 50 % della spesa sostenuta per l’acquisto dei mezzi a pedalata assistita. Il bando è scaricabile a questo link.

Soggetti beneficiari

Per quanto riguarde le biciclette a pedalata assistita sono beneficiari dei contributi le persone fisiche residenti nel Comune di Padova. Sono escluse le persone giuridiche e le imprese, comprese quelle rivenditrici dei veicoli oggetto degli incentivi e i loro legali rappresentanti o delegati. Ad ogni soggetto richiedente può essere concesso un solo contributo di acquisto ad eccezione del caso in cui si acquistino biciclette a pedalata assistita anche per figli a carico, con un limite massimo di 3 velocipedi per nucleo familiare. Per quanto riguarda le cargo bike a pedalata assistita, invece, sono beneficiari dei contributi le persone fisiche residenti nel Comune di Padova e le imprese in qualsiasi forma costituite, associazioni di qualsivoglia tipologia o altri enti pubblici e privati, in ogni caso dotati di codice fiscale, e a condizione che abbiano sede operativa nel territorio comunale di Padova comprovabile da atti ufficiali alla data di emissione della fattura d’acquisto. Sono comunque escluse dal contributo le imprese rivenditrici dei veicoli oggetto di incentivi.

Richiesta per l'ammissione al contributo

I soggetti interessati possono richiedere di essere ammessi al contributo compilando l’apposita domanda (disponibile per le bici a questo link e per le cargo bike a questo link) e la dichiarazione - disponibile a questo link - e consegnando tutta la documentazione a mano all’Urp - Ufficio per le relazioni con il pubblico. La domanda deve essere accompagnata da marca da bollo da 16 euro. Le richieste devono essere presentate dalle ore 8.45 del 7 ottobre al 20 dicembre 2019. Le domande, in regola con i criteri e le modalità indicate nel bando, vengono liquidate in base all’ordine cronologico di presentazione delle richieste di liquidazione del contributo e fino all’esaurimento della somma stanziata. Al raggiungimento del 100% del fondo accantonato, verrà creata una lista di attesa, per la gestione di eventuali somme residue che dovessero rendersi disponibili.

Info

Per ulteriori informazioni: Urp - Ufficio per le relazioni con il pubblico, Palazzo Moroni, via Oberdan, 1 e via VIII Febbraio - 35122 Padova. Telefono 049 8205572. Orario di risposta telefonica: da lunedì a venerdì dalle 8.45 alle 13, martedì e giovedì anche dalle 15 alle 17. Orario di sportello: lunedì, mercoledì e venerdì dalle 8.45 alle 13, martedì e giovedì dalle 15 alle 16.30. Email mobilita@comune.padova.it

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Padova usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Strade insanguinate: perde il controllo dell'auto sui Colli, muore noto barista di 31 anni

  • Tragedia nel pomeriggio: auto esce di strada, morto un 19enne e grave un coetaneo

  • Lutto in questura a Padova: si è spento all'età di 36 anni l'agente delle volanti Michele Lattanzi

  • Coronavirus, Zaia: «Scommettiamo che prima di aprile il virus non se ne andrà?»

  • Violenza in Prato della Valle contro gli agenti di polizia: 4 operatori feriti, 5 arresti

  • Malore improvviso: è mancato nella notte il Primo Dirigente Medico della Polizia di Stato, Massimo Puglisi

Torna su
PadovaOggi è in caricamento