Arma, università e magistratura insieme contro le mafie: «Un male radicato da estirpare»

Il punto sui risultati delle operazioni per contrastare le infiltrazioni mafiose in Veneto nel convegno promosso dal comando interregionale dei carabinieri

Un momento del convegno

Si è svolto meroledì mattina a palazzo Bo il convegno "Economia delle mafie e territorio", organizzato dall'Arma dei carabinieri in collaborazione con l'università di Padova e la magistratura.

I temi

Un incontro organizzato per affrontare il tema della presenza delle organizzazioni di tipo mafioso nel territorio veneto, in una prospettiva multidisciplinare, mettendo a confronto forze dell’ordine, magistratura, studiosi, operatori economici e ordini professionali. L'evento è stato realizzato a fronte dei numerosi casi di infiltrazione di stampo mafioso scoperti in Veneto e nel Nord Italia negli ultimi mesi, a cui hanno fatto da contraltare alcune maxi operazioni delle forze dell'ordine tra cui l'operazione Camaleonte che a marzo ha portato all'arresto di più di trenta persone. Particolare attenzione è stata rivolta alla fondamentale collaborazione da parte della popolazione, non solo nel segnalare ma anche nel saper cogliere i segnali dell'infiltrazione della malavita, una realtà ormai estremamente radicata nel tessuto economico veneto. Non un fenomeno passeggero dunque, ma un male che necessita di essere estirpato alla radice. Lo hanno dimostrato le recenti indagini, che hanno portato all'arresto di professionisti in gran parte veneti collusi con i clan del Sud.

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

I protagonisti

Al convegno hanno partecipato il comandante interregionale dei carabinieri, generale Enzo Bernardini, e il comandante della Legione Carabinieri Veneto, generale Giuseppe La Gala, oltre al rettore Rosario Rizzuto che ha aperto la cerimonia con i saluti. Presenti anche i procuratori Antonio Mura e Bruno Cherchi oltre all'assessore ai lavori pubblici, infrastrutture e trasporti del Veneto, Elisa De Berti.

Potrebbe interessarti

  • Tre concorsi pubblici per 100 nuove assunzioni: ecco come iscriversi

  • È vero che i farmaci generici sono uguali a quelli di marca?

  • Pfas, prosegue il piano di screening: quasi 52.000 persone invitate e più di 31.000 visitate

  • Consigli e suggerimenti per avere la lavastoviglie pulita e profumata

I più letti della settimana

  • Impatto fatale sul guardrail tra i monti del Trentino: muore motociclista 33enne di Rubano

  • Frontale tra due auto, una finisce nel fosso. Due feriti, donna elitrasportata

  • Si schiantano su un campo dopo lo scontro in autostrada: sei feriti di cui due gravi

  • Deraglia il Tram al capolinea della Guizza: ferito l'autista, contusi i passeggeri

  • Donna rapinata sui Colli: con il marito insegue il bandito, lui li minaccia con un mattone

  • Arresto cardiaco durante l'inaugurazione del "Pride Village": ricovero d'urgenza in ospedale

Torna su
PadovaOggi è in caricamento