Coronavirus, Padova in aiuto a Bergamo per la gestione dell'emergenza salme

Dichiara l’assessore Benciolini: «allo stato attuale delle cose in città arriveranno alcune salme, una decina»

Camion dell'Esercito contenenti bare in fila a Bergamo

Padova è pronta a correre in aiuto della Città di Bergamo, mettendosi a totale disposizione per gestire l’emergenza relativa ai numerosi decessi causati dal Coronavirus.

L'aiuto

Dichiara l’assessore ai servizi demografici e cimiteriali Francesca Benciolini: «Già nei giorni scorsi abbiamo sentito il Comune di Bergamo e in particolare l’assessore ai servizi cimiteriali, Giacomo Angeloni, per offrire loro la nostra solidarietà e la massima disponibilità a collaborare per affrontare la terribile emergenza. Bergamo in questo momento sta gestendo la grave situazione rivolgendosi ad altre città, in particolar modo emiliane. Nel frattempo siamo stati comunque contattati da alcune imprese di onoranze funebri che hanno chiesto la disponibilità del nostro forno crematorio. Quindi allo stato attuale delle cose in città arriveranno alcune salme, una decina. Le immagini dalla città di Bergamo che abbiamo visto hanno toccato tutti e forse più di altre ci hanno reso chiaramente l’idea della grande emergenza che stiamo vivendo. Offrire la nostra collaborazione è doveroso in questo momento, in un’ottica di solidarietà tra città e tra comunità che deve essere la chiave per superare questo momento. L’assessore ai servizi cimiteriali di Bergamo ha ringraziato la nostra comunità e, se necessario, sa che può contare su di noi. Al momento a Padova arriveranno poche salme non direttamente dalla città di Bergamo ma attraverso alcune onoranze funebri, tutte nella massima sicurezza e applicando i protocolli del caso. Voglio pensare la situazione rimanga invariata perché significherebbe che in qualche modo stiamo riuscendo a contenere questa emergenza. La drammaticità della situazione resa in maniera plastica anche da questa necessità, ci fa capire ancora di più quanto in questi giorni sia fondamentale restare a casa. Solo così e solo insieme ne possiamo uscire».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Formaggi a Villa Contarini, giardini aperti, visite, spettacoli e sagre: il weekend a Padova

  • Focolaio all'asilo notturno del Torresino: 30 positivi al covid su 82 ospiti

  • Live - Covid nelle scuole, già oltre 15 le classi isolate in tutta la provincia

  • Perde il controllo della sua barca dopo un'onda anomala: muore idraulico padovano

  • Clienti nel magazzino per sniffare cocaina tra una portata e l'altra: ristoratore in manette

  • Focolaio del Torresino: una persona positiva tenta la fuga, le forze dell'ordine lo bloccano (Video)

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PadovaOggi è in caricamento