Attualità

Coronavirus, Borrelli: «Autocertificazione anche per chi si muove a piedi»

Il bollettino serale dell'emergenza Coronavirus: 10.590 i malati di Coronavirus in Italia, 2.076 in più rispetto a ieri

Angelo Borrelli in conferenza stampa

«Il consiglio è sempre lo stesso, uscire per lo stretto necessario e indispensabile»: a ribadirlo è Angelo Borrelli, capo della Protezione Civile. E aggiunge: «Anche chi esce a piedi deve portare l'autocertificazione».

I dati

La precisazione è arrivata durante la conferenza stampa di mercoledì 11 marzo, giorno in cui l'Oms ha dichiarato che quella del Coronavirus una pandemia. Borrelli ha quindi snocciolato i numeri del contagio a livello nazionale: sono 1.045 le persone guarite in Italia dopo aver contratto il Coronavirus, mentre sono 10.590 i malati, 2.076 in più di ieri. Il numero complessivo dei contagiati - comprese le vittime e i guariti - ha raggiunto i 12.462 e le  vittime sono complessivamente 827: rispetto a ieri sono 196 in più.

I casi regione per regione

I 12.462 casi sono così suddivisi (fonte VicenzaToday): 7280 Lombardia, 1739 Emilia Romagna, 1023 Veneto, 501, Piemonte, 479 Marche. E ancora: 320 Toscana, 194 Liguria, 154 Campania, 150 Lazio, 126 Friuli Venezia Giulia, 77 Puglia e provincia Trento, 75 provincia Bolzano, 83 Sicilia, 46 Umbria, 38 Abruzzo, 37 Sardegna, 20 Valle d'Aosta, 19 Calabria, 16 Molise e 8 Basilicata.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, Borrelli: «Autocertificazione anche per chi si muove a piedi»

PadovaOggi è in caricamento