Attualità

Coronavirus, costituito il comitato scientifico regionale: la composizione

Scopo del comitato è assicurare indicazioni a supporto dell’Area Sanità e Sociale della Regione in relazione alle scelte e alle azioni che dovranno essere adottate dal Presidente e da tutta la Giunta per il superamento dell’emergenza sanitaria legata alla diffusione del cosiddetto Coronavirus

Con delibera della Giunta Regionale del Veneto, è stato costituito martedì 3 marzo il Comitato scientifico COVID-2019.

Il comitato

Scopo del comitato è assicurare indicazioni a supporto dell’Area Sanità e Sociale della Regione in relazione alle scelte e alle azioni che dovranno essere adottate dal Presidente e da tutta la Giunta per il superamento dell’emergenza sanitaria legata alla diffusione del cosiddetto Coronavirus, nel rispetto degli indirizzi emanati dal Ministero della Salute e dal Comitato tecnico-scientifico creato con apposita ordinanza, il 3 febbraio scorso, dal Capo del Dipartimento della Protezione civile. Sottolinea Luca Zaia: «Con questo provvedimento diamo una veste formale ad interlocuzioni che erano già in corso e che, in questi giorni, sono state un sicuro e valido riferimento per la nostra Regione. Il comitato scientifico raduna eccellenti professionisti ed è costituito per essere un comitato aperto; questo significa che, come previsto dalle stesse direttive del commissario nazionale, a fronte di eventuali necessità può essere implementato con ulteriori personalità scientifiche di fama nazionale e internazionale e di comprovata esperienza, anche provenienti dall’estero».

La composizione

Il Comitato sarà coordinato dal dr. Mario Saia, Direttore Sanitario Azienda Zero, e sarà composto da:

  • dr.ssa Anna Maria Cattelan, Direttore UOC Malattie Infettive e Tropicali, Azienda Ospedale – Università di Padova;
  • dr.ssa Evelina Tacconelli, Direttore UOC Malattie Infettive e Tropicali, Azienda Ospedaliera Universitaria Integrata Verona;
  • prof. Andrea Crisanti, Direttore UOC Microbiologia e Virologia, Azienda Ospedale – Università di Padova
  • prof. Andrea Vianello, Direttore UOC Fisiopatologia Respiratoria, Azienda Ospedale – Università di Padova;
  • prof. Vincenzo Baldo, Università degli Studi di Padova, Dipartimento Scienze Cardio Toraco Vascolari;
  • dr. Marco Baiocchi, Direttore UOC Anestesia e Rianimazione, Ospedale di Bassano- AULSS 7 Pedemontana, Presidente Associazione Direttori di Anestesia e Rianimazione della Regione Veneto;
  • prof. Paolo Navalesi, UOC Istituto di Anestesia e Rianimazione, Azienda Ospedale – Università di Padova;
  • prof. Stefano Merler, Fondazione Bruno Kessler di Trento.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, costituito il comitato scientifico regionale: la composizione

PadovaOggi è in caricamento