Coronavirus, prosegue il grande impegno della Croce Verde per fronteggiare l'emergenza

Oltre 11mila ore di servizio da parte dei volontari della Croce Verde, 500 ore di lavoro straordinario da parte del personale dipendente, e 160 trasporti speciali di malati conclamati di Coronavirus

Oltre 11mila ore di servizio da parte dei volontari della Croce Verde, 500 ore di lavoro straordinario da parte del personale dipendente, e 160 trasporti speciali di malati conclamati di Coronavirus: sono i numeri alla quarta settimana di emergenza raccolti dal vertice della Pia Opera fondata oltre un secolo fa dai padovani per soccorrere le persone in stato di necessità sanitaria.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I dati

Spiega il presidente Andrea Franco: «È un impegno straordinario che la nostra Pia Opera ha saputo affrontare con calma e organizzazione che credo renda orgoglioso ciascun appartenente a questo straordinario corpo di volontari a cui va tutto il mio ringraziamento per la serietà con cui sono stati attuati i protocolli di protezione di sè e dei pazienti trasportati. La Croce Verde ha dispiegato e dispiega il massimo della propria forza di copertura dei territori che gravitano attorno ai nosocomi di Padova, Piove di Sacco e del centro Covid di Schiavonia d'Este». Il tutto per coprire contemporaneamente l'emergenza derivante dal coronavirus e l'attività normalmente svolta dalla Croce Verde. «Infatti ogni giorno - aggiunge Andrea Franco - abbiamo continuato a trasportare tra le 160 e le 200 persone per il trasporto sanitario e tra i 40 e 50 casi di soccorso urgente. Cioè ogni sei minuti da via Nazareth e dagli altri presidi fissi sul territorio padovano parte, nelle 24 ore, un mezzo della Croce Verde per aiutare chiunque sia in difficoltà, di giorno e di notte. Ed è questo che facciamo, nel 2020 come nel secolo scorso».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid: primo caso di alunno positivo nel Padovano, classe e docenti in isolamento

  • Voto, ecco i dati di affluenza a mezzogiorno

  • L’amore trionfa: sistemato a tempo di record il murale di Kenny Random imbrattato nella notte

  • Kenny Random, imbrattato il murale più fotografato di Padova

  • Live - Subito una classe isolata, tamponi a tappeto e didattica a distanza

  • È vero che i farmaci generici sono uguali a quelli di marca?

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PadovaOggi è in caricamento