Coronavirus, c'è un contagiato a Vigodarzere. É uno degli infettati a Dolo

Una persona residente nel comune dell'hinterland è sottoposta all'isolamento domiciliare insieme ai familiari. Zordan: «La situazione è sotto controllo»

(foto: archivio)

A Vigodarzere una persona è risultata positiva al tampone per rilevare il Coronavirus e, con i familiari conviventi, si trova in isolamento domiciliare. É un membro dello staff medico dell'ospedale di Dolo, nonché una delle tre persone che già nei giorni scorsi erano state dichiarate contagiate.

La persona contagiata

Si tratta dunque di una notizia nuova per metà: da sabato si sapeva che tre persone fra medici e infermieri del nosocomio veneziano erano risultati positivi al primo tampone di controllo per il Coronavirus, con tutta proabilità infettate dal paziente giunto da Mirano. Oggi il sindaco di Vigodarzere Adolfo Zordan ha comunicato che uno dei tre è un cittadino residente nel comune dell'hinterland. La persona si trova nella sua abitazione in isolamento, così come i suoi conviventi. Ogni giorno il personale sanitario qualificato li raggiunge per tutti i controlli del caso e al momento la situazione non desta allarme.

Il sindaco

«La fonte del contagio è già nota e per questo al momento non sono giunte restrizioni particolari per il nostro Comune, eccetto quelle cautelative emesse dal Minister della salute» ha fatto sapere il primo cittadino «Invitiamo tutta la cittadinanza alla massima calma. La situazione è monitorata costantemente: gli enti competenti aggiornano minuto per minuto l'amministrazione».

QUI TUTTI I CANALI UFFICIALI DA CONSULTARE PER INFORMAZIONI E I NUMERI UTILI

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

+++ PER INFORMAZIONI CHIAMARE IL 1500 O IL 800462340. Chiamare il 118 solo per casi di emergenza medica +++

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Live - Nuovi contagi anche nel Padovano, Luca Zaia avverte: «C'è poco da scherzare»

  • Coronavirus, Zaia: «Siamo tornati da rischio basso a rischio elevato, lunedì inaspriamo le regole»

  • Coronavirus, Zaia: «Nuovi positivi e isolamenti, indicatori non buoni: siamo nella "fase limbo"»

  • Coronavirus, l'aggiornamento di giornata su contagi e ricoveri a Padova e in Veneto

  • Rovesci e forti temporali in arrivo in tutto il Veneto: "allerta gialla" della Protezione Civile

  • Live - Aumenta l'indice di contagiosità, botta e risposta Zaia-Crisanti

Torna su
PadovaOggi è in caricamento