Università di Padova, lauree anticipate per 78 nuovi infermieri

Laureandi e laureande di Infermieristica hanno potuto usufruire di una "finestra" di laurea e della conseguente abilitazione anticipata rispetto al calendario iniziale

L’emergenza sanitaria di queste settimane ha reso ancor più importanti le lauree delle professioni sanitarie, come quelle del corso di laurea in Infermieristica. Questo dato di fatto ha trovato pienamente allineati il presidente della Scuola, Stefano Merigliano, il presidente del corso di laurea, Carlo Agostini, e la Regione Veneto, nel comprendere la necessità di anticipare lo svolgimento delle lauree di Infermieristica.

78 lauree

Laureandi e laureande pertanto hanno potuto usufruire di una “finestra” di laurea e della conseguente abilitazione “anticipata” rispetto al calendario iniziale. In ottemperanza alle indicazioni dell’Ateneo, le prove finali si sono svolte esclusivamente in modalità telematica, utilizzando la formula di rito per la proclamazione con l’attribuzione del voto di laurea. Ai 78 laureati e laureate sarà assicurato un momento celebrativo con una cerimonia pubblica e la consegna dei diplomi non appena l’emergenza sanitaria lo consentirà. Le difficoltà organizzative sono state superate in modo brillante grazie alla disponibilità e la collaborazione di chi si stava laureando, di relatrici e relatori, dei coordinatori e delle coordinatrici di sede, e degli ordini delle professioni infermieristiche del Veneto, che hanno rappresentato appieno il ruolo di trait d’union tra l’Università, le inferiere e gli infermieri professionisti e le aziende Ulss che sono sedi del corso di laurea in Infermieristica. A loro e allo staff della Scuola, del Dipartimento di Medicina, dell’ufficio Carriere studenti e dell’area Servizi informatici e telematici di Ateneo va un ringraziamento per l’impegno profuso con grande professionalità nonostante la criticità del momento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Zaia: «Ricoveri in ospedale, tutte le province venete in Fase 5 tranne Padova»

  • Femminicidio nella notte a Cadoneghe: uomo uccide la moglie a coltellate

  • «Mi sono addormentato a casa della mia ragazza»: multa di 400 euro per il fidanzato ritardatario

  • Zaia: «Ecco la nuova ordinanza. Ridotta capienza nei negozi e nei centri commerciali»

  • Il Covid si porta via a 67 anni lo storico pasticcere di Mestrino. Morto anche un giovane professore

  • Paolo Mocavero condannato, Roberto Baggio vince anche in tribunale

Torna su
PadovaOggi è in caricamento