menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus: le dichiarazioni di Loris Scarpa, segretario generale Fiom Cgil Padova

«In questo momento di forte difficoltà le dichiarazioni del Presidente Zaia e degli industriali di Padova e Treviso dimostrano che nessuno di loro è assolutamente capace di rendersi conto della gravità della situazione»

«In questo momento di forte difficoltà le dichiarazioni del Presidente Zaia e degli industriali di Padova e Treviso dimostrano che nessuno di loro è assolutamente capace di rendersi conto della gravità della situazione. In questo scenario, in cui  il sindacato si sta sforzando di creare unità e collaborazione, le imprese non dimostrano né maturità né serietà: mentre potevano essere prese misure più drastiche per contenere il contagio e per cercare di risolvere questa crisi nel minor tempo possibile, vengono fatte da parte di Assindustria Venetocentro richieste di assoluta liberalizzazione delle attività che non tengono minimamente conto né della sicurezza nazionale né dei rischi per la salute dei singoli lavoratori. Questa loro posizione, avvalorata dalle dichiarazioni di Zaia, rende esplicito chi dovrebbe vergognarsi agli occhi della comunità già provata dall’incertezza per il proprio domani. E, per finire, il controllo delle misure di sicurezza all’interno delle aziende verrà lasciato ancora una volta, come già viene fatto per la salute e la sicurezza, in mano ai lavoratori? Il tutto mentre le aziende stanno dimostrando che l’unico loro interesse, anche in questo contesto, è solo quello di produrre senza sosta e senza criterio.” ha dichiarato a fine giornata Loris Scarpa, segretario generale della Fiom di Padova».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento