Attualità

«Ristoranti e pizzerie aperti anche dopo le 18 ma solo per servizio di asporto»: l'aggiornamento

«Aggiornamento importante per bar, ristoranti, pizzerie e pasticcerie: come abbiamo chiesto possono realizzare servizio di asporto dopo le ore 18 con ingressi strettamente limitati al ritiro del pasto, senza produrre assembramenti e facendo mantenere la distanza di un metro tra le persone»

«Aggiornamento importante per bar, ristoranti, pizzerie e pasticcerie: come abbiamo chiesto possono realizzare servizio di asporto dopo le ore 18 con ingressi strettamente limitati al ritiro del pasto, senza produrre assembramenti e facendo mantenere la distanza di un metro tra le persone. Ce lo ha appena comunicato la Prefettura di Padova». L'annuncio arriva all'ora di pranzo, e a farlo è Antonio Bressa.

L'aggiornamento

Prosegue l'assessore al commercio e alle attività produttive del Comune di Padova: «Sarà a breve prevista infatti un'ordinanza regionale che specificherà questa possibilità per chi ha la licenza di somministrazione. Nell'attesa che sia prodotto questo atto scritto le attività che vogliono muoversi in questo senso si intendono autorizzate. Ricordo che in nessun caso è previsto servizio al tavolo dopo le 18, neanche per le attività di somministrazione non assistita, pena la sospensione dell'attività». Una precisazione che segue quanto comunicatoci poco prima dallo stesso assessore nel suo ufficio: «Innanzitutto c'è un forte cambiamento per quanto riguarda i bar e i ristoranti perché già da ieri possono tenere aperto solo dalle ore 6 del mattino alle ore 18. Restano invece aperte anche dopo le ore 18 tutte quelle attività che fanno consegna a domicilio del cibo o vendita per asporto, in particolare quelle che sono inquadrate come attività di commercio al dettaglio del settore alimentare o attività artigianali come per esempio le pizzerie per asporto o i kebab e altri esercizi di questo tipo»

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

«Ristoranti e pizzerie aperti anche dopo le 18 ma solo per servizio di asporto»: l'aggiornamento

PadovaOggi è in caricamento