Attualità

Prodotti tipici padovani a casa vostra con un semplice click: l'iniziativa di Cia Padova

«Stiamo lavorando costantemente per fornire un servizio utile a cittadini e agricoltori, con particolare attenzione ai più fragili e a rischio come gli anziani. Rafforziamo così un legame importante tra i produttori agricoli e le famiglie».

I prodotti di eccellenza della provincia arrivano direttamente a domicilio: l’iniziativa è stata lanciata da Cia e coinvolge diverse aziende agricole padovane.

L'iniziativa

Basta andare su questo sito e da lì ordinare le tipicità fresche della terra, ma anche prelibatezze e piatti della tradizione, certificati e garantiti. La consegna avverrà a domicilio nel pieno rispetto delle norme igienico-sanitarie previste dal Governo al fine di contenere la diffusione del coronavirus. Inoltre, per garantire i consumatori ed evitare le truffe, al momento dell’acquisto sarà consegnata una parola d’ordine da utilizzare al ricevimento della spesa. Al progetto hanno aderito fino ad ora sei imprese: Società agricola Semplice Veronese, Cinto Euganeo, vini sfusi e in bottiglia (347383711, aziendaveronese@libero.it); Azienda agricola L'orto di Bagnoli, Bagnoli di Sopra (Girotto Emanuela 3396498875, lortodibagnoli@gmail.com), prodotti ortofrutticoli di stagione; Azienda agricola Corte Assunta, Correzzola (Carla Favarin, 3475225399, carlafavarin@live.it), farina di grano antico, pane, pasta, grissini, biscotti, farina per la polenta; Azienda agricola Pastrello, Camposampiero (Mariagiulia Pastrello, 3491199889, filippopastrello@virgilio.it), salumi insaccati, carni fresche di suino; Azienda agricola Tre archi vini naturali, Cinto Euganeo (Marco Canevarolo, 3470116377, marco.canevarolo91@gmail.com), vini in bottiglia e sfusi); Azienda Florovivaistica Masiero Michela, Due Carrare (Michela Masiero, 3356346036, info@masieromichela.org), piante da orto, aromatiche, fiorite, grasse, da interno, aloe vera e arborescens. Cia offre questo servizio grazie alla collaborazione delle sue associazioni: al femminile (Donne in Campo), giovani (Agia), pensionati (Anp), per la vendita diretta (la Spesa in Campagna) e agrituristica (Turismo Verde). Sottolinea Roberto Betto, presidente di Cia Padova: «Stiamo lavorando costantemente per fornire un servizio utile a cittadini e agricoltori, con particolare attenzione ai più fragili e a rischio come gli anziani. Rafforziamo così un legame importante tra i produttori agricoli e le famiglie».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prodotti tipici padovani a casa vostra con un semplice click: l'iniziativa di Cia Padova

PadovaOggi è in caricamento