Coronavirus, sanificazione straordinaria per strade, piazze e marciapiedi di Padova

Dalla mattinata di giovedì 12 marzo parte a Padova l'attività straordinaria di igienizzazione e pulizia di strade e marciapiedi

Dalla mattinata di giovedì 12 marzo parte a Padova l'attività straordinaria di igienizzazione e pulizia di strade e marciapiedi

L'annuncio

Spiega il sindaco Sergio Giordani: «Dopo positivi colloqui operativi avuti da me in queste ore con il Gruppo Hera e la partecipata Acegas-Aps-Amga partirà, già da domani, una profonda e intensa igienizzazione delle strade e dei marciapiedi della nostra città. La collaborazione tra tutti gli attori della nostra città nell’ambito di questa emergenza è massima, e nulla viene lasciato al caso da me e dalla Giunta per tutelare la salute pubblica. Ringrazio molto il Gruppo Hera per questa pronta e immediata disponibilità. In questo caso non farà certo male una profonda pulizia intensiva di strade, marciapiedi e zone pedonali con prodotti specifici di nuova introduzione e menzionati anche nei documenti ufficiali delle autorità competenti come dotati di efficacia. Le persone devono comprendere che gli sforzi profusi da tutte le Istituzioni, a ogni livello, sono massimi e ci spingono a sforzi organizzativi molto significativi e totalizzanti con notevoli carichi di impegno e lavoro per tutti i soggetti che promuovono servizi di pubblica utilità. Proprio per questo serve la collaborazione dei padovani».

L'appello

Prosegue Giordani, che lancia un nuovo appello: «Non so più come dirlo: in queste ore è necessario seguire le indicazioni alla lettera, senza scorciatoie, senza sottovalutazioni o andiamo tutti incontro a scenari di estrema criticità e di elevato rischio per la salute di ciascuno. Vedo ancora troppa gente in piazza che chiacchiera amabilmente a mezzo metro di distanza, anche, e forse soprattutto, persone anziane, quindi soggetti ad alto rischio che a queste abitudini devono e possono rinunciare subito. Li guardo e mi chiedo se - al di la del fatto che con questi comportamenti sconsiderati mettono a rischio la salute di tutti- hanno compreso bene che di questo virus si può morire oppure no. È il momento della responsabilità collettiva o ci pentiremo amaramente di non aver fatto oggi quello che sarà inefficace domani. Per l’ultima volta, serve mantenere le distanze, serve limitare al massimo gli spostamenti, è necessari seguire le norme igieniche in maniera scrupolosissima, chi può, deve stare a casa. Pensate ai medici e al personale sanitario in corsia anche a Padova, rischiano ogni giorno per noi, per curare qualcuno che domani potrebbe essere un nostro caro un nostro familiare. Pensate a loro e seguite le indicazioni senza discutere. La piccola minoranza che non si attiene alle indicazioni può creare un disastro a tutta la città e non ce lo possiamo permettere nè lo possiamo tollerare».

Le prime strade

Vie e piazze verranno pulite con un camion lavastrade e con idropulitrici. Questo indicativamente il percorso del lavastrade per giovedì 12 marzo: Corso del Popolo, Garibaldi, Via Verdi, Corso Milano, Circonvallazione Interna, Via Giustiniani, Via Falloppio, stazione ferroviaria, Via Aspetti, Via Reni Buonarroti, Via Facciolati, Via Piovese, Via Bembo, Via Chiesanuova. Questo, invece, indicativamente il percorso delle idropulitrici per giovedì 12 marzo: Piazze + Liston e zona pedonale del centro storico.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Chiara Gallani

Commenta Chiara Gallani, assessora al verde del Comune di Padova: «Già prima che l'emergenza fosse stringente era allo studio l'intensificazione delle pulizie straordinarie adottate nei rioni negli ultimi due anni. Ovviamente l'emergenza rende opportuno partire subito e intensificarle il più possIbile, ed è per questo che il piano si avvierà già nei prossimi giorni con interventi mattuttini e pomeridiani, anche con l'uso di prodotti che abbassano la carica virale. Ringrazio il Sindaco e Acegas Aps Amga per aver collaborato, individuando come prioritaria questa azione, nel quadro generale di provvedimenti che vanno presi e che stiamo prendendo per contenere l'urgenza sanitaria determinata dal coronavirus, accanto alla collaborazione e responsabilità attiva dei cittadini».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid: primo caso di alunno positivo nel Padovano, classe e docenti in isolamento

  • «Dov’è la felicità? È molto lontana, è vicino a Padova», il meme diventa virale

  • Tragedia nella Bassa: bimba di un anno e mezzo muore investita dal nonno

  • Frontale tra una Punto e un furgoncino: 17enne padovana perde la vita

  • Crisanti smentisce Zaia: «Il modello Veneto è merito dell'Università di Padova»

  • È vero che i farmaci generici sono uguali a quelli di marca?

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PadovaOggi è in caricamento