menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La dottoressa Maria Giuseppina Bonavina e il dottor Giorgio Roberti

La dottoressa Maria Giuseppina Bonavina e il dottor Giorgio Roberti

Coronavirus, Iov: «Personale sempre monitorato, effettuati oltre 8.000 tamponi e test sierologici»

Nuovo punto stampa dell'Istituto Oncologico Veneto: «Ogni giorno noi facciamo dai 100 ai 120 tamponi e dai 90 ai 100 test rapidi al nostro personale sanitario»

Una sorveglianza continua. Come da protocollo: nuovo aggiornamento via punto stampa telematico dello Iov - Istituto Oncologico Veneto, questa volta incentrato sulla questione-tamponi.

Tamponi

Spiega nel dettaglio il dottor Giorgio Roberti, direttore generale dello Iov: «La sorveglianza riguarda sia il personale dipendente che i pazienti. Queste misure vanno a integrare quelle che abbiamo più volte ripetuto e che vanno a garantire la sicurezza dei trattamenti. Abbiamo 1.100 dipendenti nelle nostre strutture e a venerdì abbiamo effettuato 5.084 tamponi e 3.159 test sierologici rapidi. Ogni giorno noi facciamo dai 100 ai 120 tamponi e dai 90 ai 100 test rapidi al nostro personale. Per quanto riguarda i pazienti a chi deve essere operato viene fatto il tampone dalle 24 alle 48 ore, e finora ne abbiamo effettuati circa 400. Il tampone viene effettuato anche per chi viene ricoverato e per chi si rivolge all'attività ambulatoriale. Per il paziente oncoematologico, ovvero quello più fragile di tutti, viene fatto sempre il tampone prima della terapia». Aggiunge brevemente la dottoressa Maria Giuseppina Bonavina, direttore sanitario dell'Istituto Oncologico Veneto: «Ogni paziente entra in reparto solo con l'esito del tampone. Il monitoraggio sul personale è partito sin da subito e prosegue: il tampone viene effettuato ogni 20 giorni sul personale sanitario e ogni 30 giorni su chi lavora in ufficio».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento