Nessun nuovo contagio in Veneto, Crisanti: «Risultato prezioso, ora va conservato»

«Il risultato di un lavoro che ha visto in prima linea la Regione, l'Università di Padova e l'Azienda Ospedale di Padova. È la dimostrazione che il modello veneto funziona: alla fine l'intuizione di cercare gli asintomatici ha pagato»

Il professor Andrea Crisanti

«Il risultato di un lavoro che ha visto in prima linea la Regione, l'Università di Padova e l'Azienda Ospedale di Padova»: con queste parole - rilasciate all'Ansa - il professor Andrea Crisanti commenta il dato riportato dall'ultimo bollettino regionale sul Coronavirus e relativo all'assenza di nuove positività in tutto il Veneto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Andrea Crisanti

Il direttore di Microbiologia e Virologia dell'Università di Padova quindi aggiunge: «Il merito va a tutte le persone che hanno lavorato giorno e notte per questo scopo: alla fine l'intuizione di cercare gli asintomatici ha pagato. È la dimostrazione che il modello veneto funziona: lo "zero" è un bene prezioso da conservare, ottenuto grazie a chi ha rispettato le regole e seguito le precauzioni messe in atto per il contenimento dei contagi. Ora confido che questo importante traguardo non vada perso».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scontro auto moto lungo la Romea: i veicoli prendono fuoco, morto il centauro

  • Coronavirus, l'aggiornamento di giornata su contagi e ricoveri a Padova e in Veneto

  • Coronavirus, l'aggiornamento a Padova e in Veneto: positive anche due sorelline di 3 e 6 anni

  • Coronavirus, l'aggiornamento di giornata su contagi e ricoveri a Padova e in Veneto

  • Coronavirus, l'aggiornamento di giornata su contagi e ricoveri a Padova e in Veneto

  • Frodi fiscali nelle importazioni di auto usate: sequestrati beni per 2 milioni

Torna su
PadovaOggi è in caricamento