menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Telefono Amico Padova cerca nuovi volontari: da ottobre le lezioni di formazione

Il corso, gratuito e della durata di sei mese è focalizzato ad accrescere e implementare le competenze comunicative e di ascolto degli aspiranti volontari

Si è aperta anche quest’anno la Campagna di Ricerca Nuovi Volontari di Telefono Amico Padova. Per poter essere un volontario è necessario partecipare a un corso di formazione teorico-pratico della durata di circa 6 mesi con frequenza settimanale. Il corso, gratuito, partirà a ottobre ed è focalizzato ad accrescere e implementare le competenze comunicative e di ascolto degli aspiranti volontari.

La presentazione

I partecipanti verranno sensibilizzati rispetto ai temi dell’ascolto e della comunicazione e aiutati a potenziare capacità e metodologie utili per la gestione di relazioni d’aiuto. La metodologia usata per la conduzione del corso è quella attiva, basata sul diretto coinvolgimento dei partecipanti al processo di apprendimento, attraverso esercitazioni e simulazioni che consentono a 1ognuno di sperimentare sul campo tecniche, difficoltà e potenzialità che si alternano a momenti di confronto, approfondimento ed elaborazione teorica. La serata di presentazione del Corso è in cartello lunedì 30 Settembre alle 21 presso il CSV di Via Gradenigo 10. 

Telefono amico

Per contatti: Corso Nuovi Volontari: 348 4936804 oppure nuovivolontari@telefonoamicopadova.it  o www.telefonoamicopadova.it. Telefono Amico Padova è un servizio di aiuto telefonico, membro effettivo della Associazione Nazionale "Telefono Amico Italia" di IFOTES, una Federazione Internazionale che riunisce i centri di soccorso telefonico di molti paesi del mondo. A Padova è presente dal 1969 e vi operano circa 60 volontari. Il servizio è aconfessionale e apartitico, è interamente gestito da volontari che mettono a disposizione il loro tempo a titolo gratuito offrendo ad ogni persona la possibilità di essere ascoltata, di comunicare e di esprimersi liberamente, senza condizionamenti e nel pieno anonimato. Il volontario ascolta con piena disponibilità e attenzione partecipata il racconto dell'altro, lo aiuta a guardare se stesso, lo supporta affinché possa ritrovare fiducia nelle proprie risorse personali.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento