Covid, fase 2, Coldiretti: operatori e fattorie didattiche in supporto ai genitori

Gli spazi aziendali convertiti in classroom per intrattenere i bambini

Fattorie e operatori didattici a disposizione delle famiglie. È l’annuncio di Donne Impresa Coldiretti Veneto che prendono in considerazione da subito le difficoltà manifestate dai genitori per la gestione dei figli nella fase 2 dell’emergenza sanitaria. Servizio di agri tata e tutor scolastici, ad esempio, sono alcune offerte previste già nel progetto di Educazione alla Campagna Amica promosso dalle imprenditrici che coinvolge ogni anno in Veneto circa 10mila bambini delle scuole primarie.

Tutte le precauzioni

«Se si potrà operare secondo nuove ordinanze all’aperto, nei cortili o sull’aia – spiega Chiara Bortolas presidente regionale – rispettando tutte le precauzioni di sicurezza apriremo nuovamente i cancelli delle aziende per accogliere i bambini adeguandoci alle regole e prescrizioni. Nel frattempo abbiamo già convertito le nostre sale riunioni attrezzate e gli spazi verdi aziendali in aule virtuali e class room per lezioni on line ed esperienze tutorial. Si tratta di soluzioni che il contesto generale ha imposto – commenta Chiara Bortolas – e che il dinamismo del settore ha interpretato secondo le possibilità aziendali». «La storia in questo senso insegna molto – dice Chiara Bortolas - mutuando il servizio di tagesmutter – ricorda - tra l’altro ancora operativo attraverso cooperative associate che organizzano le madri a domicilio -  è nato il primo agri nido italiano proprio in Veneto. “SOS Fattoria”, ad esempio, è lo slogan con cui mamma e papà alla fine della scuola si rivolgevano ad una agricoltrice che li recuperava seguendoli nel pomeriggio sotto la barchessa dell’agriturismo. Prima era così ora Maestra Serena come anche Marcella, o Fiorella e tante altre colleghe  organizzano sui social l’ora di ginnastica, quella di educazione tecnica o domestica, l’ora di scienze naturali e le basi dell’agronomia».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Zaia: «Ricoveri in ospedale, tutte le province venete in Fase 5 tranne Padova»

  • Femminicidio nella notte a Cadoneghe: uomo uccide la moglie a coltellate

  • «Mi sono addormentato a casa della mia ragazza»: multa di 400 euro per il fidanzato ritardatario

  • Zaia: «Ecco la nuova ordinanza. Ridotta capienza nei negozi e nei centri commerciali»

  • Il Covid si porta via a 67 anni lo storico pasticcere di Mestrino. Morto anche un giovane professore

  • Paolo Mocavero condannato, Roberto Baggio vince anche in tribunale

Torna su
PadovaOggi è in caricamento