rotate-mobile
Domenica, 3 Luglio 2022
ELEZIONI 2022

Crisanti: «Non sapevo si candidasse. Con mio figlio la politica si arricchisce di qualità e rigore morale»

Il microbiologo commenta così la scelta di Giulio Crisanti di correre per Coalizione Civica e con Giordani alle prossime comunali

Giulio Eugenio Crisanti è candidato nella lista di Coalizione Civica, ma il padre Andrea confessa di averlo saputo solamente durante l'assemblea di ieri sera 30 marzo. Il figlio del noto microbiologo e divulgatore scientifico non ne aveva parlato quindi con il padre, che comunque da un paio di anni segue con interesse l'attività di Coalizione Civica. «Nel pieno della pandemia il Partito Democratico e il Movimento Cinque stelle mi avevano chiesto di candidarmi a Verona Nord per il collegio suppletivo - ha raccontato Andrea Crisanti, ospite su Rai Radio 1 di “Un giorno da pecora” - ma era il 2020, ci ho pensato un attimo ma ho detto di no. Sapevo che la pandemia poteva tornare e volevo fare il mio lavoro. Di mio figlio non sapevo. La sua lista appoggia il sindaco, io non sapevo nulla, Giulio Eugenio non mi aveva detto nulla. Io l’ho saputo dai rappresentati di lista. Se ha fatto bene a candidarsi? Posso dire che con lui la lista si arricchisce di una persona di grande qualità e rigore morale».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Crisanti: «Non sapevo si candidasse. Con mio figlio la politica si arricchisce di qualità e rigore morale»

PadovaOggi è in caricamento