rotate-mobile
Giovedì, 7 Luglio 2022

Da Padova a Medyka carichi di aiuti: partita la missione di Confapi, Croce Verde e Protezione Civile

Il convoglio umanitario, composto di sette mini van, un'ambulanza e un pullman, dovrebbe arrivare nel tardo pomeriggio a destinazione, la cittadina di Medyka dove si concentrano gran parte degli sfollati ucraini

Simone e Mirco questo viaggio lo avevano fatto giusto un mese fa. Erano loro alla guida dei due pullman che hanno condotto in salvo più di sessanta bambini, quelli che sono ospitati al seminario di Rubano. «Non è stato un viaggio semplice per loro, siamo partiti - racconta Mirco - per l’Italia, alle due di notte ed erano stanchissimi. Ma sono stati bravissimi. Qualcuno parlava anche qualche parola di italiano, lo avevano imparato nelle occasioni in cui sono stati ospiti per brevi periodi di associazioni e famiglie padovane». Anche per Simone è la seconda volta che parte da Padova con un pullman pieno di scatoloni. Quella volta dopo averli scaricati sul confine tra Polonia e Ucraina, contenevano aiuti, ha poi riempito il mezzo di bambini. Orfani sociali, salvati dalla guerra. È di nuovo in viaggio con lo stesso obiettivo. Oltre al pullman ci sono sette mini van e un’ambulanza della Croce Verde. I mezzi sono carichi di aiuti raccolti attraverso donazioni in tutto il padovano. Partiti verso le 5 e 30 dal capolinea sud del tram, il convoglio dovrebbe arrivare nel tardo pomeriggio a destinazione, la cittadina di Medyka dove si concentrano gran parte degli sfollati ucraini. 
A coordinare il tutto c’è Davide D’Onofrio, direttore di Confapi. Sono loro che hanno lanciato questa che doveva una raccolta fondi ed è diventato un grande convoglio umanitario. A seguito della spedizione anche il presidente Carlo Valerio. «L’obiettivo - spiega D’Onofrio - è portare aiuti, soccorrere gli sfollati, raccogliere fondi e testimoniare il dramma umanitario in una logica di sensibilizzazione». 

Video popolari

Da Padova a Medyka carichi di aiuti: partita la missione di Confapi, Croce Verde e Protezione Civile

PadovaOggi è in caricamento