Attualità

Segreteria confederale Cgil Padova, Dario Verdicchio subentra a Gloria Berton

Dario Verdicchio è entrato in Cgil nel 2007, iniziando a lavorare nella Fillea, il sindacato degli edili, diventandone segretario generale nel 2013, carica che ha mantenuto fino a quest'anno

Non si tratta certo di una sorpresa per chi conosce le dinamiche e la storia della Camera del Lavoro di Padova, ma da venerdì 18 giugno è ufficiale: Dario Verdicchio è il nuovo componente della segreteria confederale della Cgil di Padova.

Dario Verdicchio

A sancirlo è stata l’assemblea generale della Cgil padovana, che si è tenuta nello spazio esterno del ristorante etico “Strada Facendo” di via Chiesanuova. Entra in segreteria in sostituzione di Gloria Berton, da poco andata in pensione. 54 anni, residente ad Abano Terme (Comune dove in passato ha ricoperto la carica di vicesindaco e assessore), sposato, una figlia, laureato in Lettere e Filosofia (appassionato di storia, si definisce uno “storico di complemento”), Dario Verdicchio è entrato in Cgil nel 2007, iniziando a lavorare nella Fillea, il sindacato degli edili, diventandone Segretario Generale nel 2013, carica che ha mantenuto fino a quest'anno.

Cgil

«Con Dario Verdicchio - afferma Aldo Marturano, segretario generale della Cgil di Padova - entra in segreteria un degno sostituto di Gloria Berton, in grado come lei, di portare un prezioso contributo in termini di competenza e conoscenza del tessuto sociale, economico ed industriale della nostra provincia. In particolare, Dario è un profondo conoscitore delle piccole imprese che sono la realtà più frequente nel nostro territorio e dove noi siamo storicamente poco presenti. Dario quel mondo lo conosce bene e ha dimostrato in passato di sapere farci breccia. Otto anni a capo del sindacato degli edili gli hanno inoltre fornito una notevole competenza sul tema degli appalti, della sicurezza del lavoro e della bilateralità. Adesso con la ricomposizione della segreteria confederale siamo pronti ad affrontare le difficili sfide che ci attendono. Alcune scelte del Governo non ci convincono affatto, prima fra tutte la scelta di procedere con lo sblocco dei licenziamenti, e ci attendiamo tempi difficili. Ma, compatti come sempre, sapremo reagire e combattere per difendere i lavoratori».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Segreteria confederale Cgil Padova, Dario Verdicchio subentra a Gloria Berton

PadovaOggi è in caricamento