Vecchi elettrodotti addio: smantellate circa 20 km di linee ad alta tensione

L'intervento, realizzato da Terna e diviso in tre fasi, interesserà otto Comuni e riguarderà in gran parte il Parco dei Colli Euganei: saranno così restituiti anche 36 ettari di territorio

Si cambia. In meglio: Terna ha dato il via alla demolizione di circa 20 km di vecchi elettrodotti della linea a 50 kV Este-Battaglia Terme, che rientrano nella razionalizzazione della rete elettrica dell’area dei Colli e della Bassa Padovana, grazie all’entrata in esercizio dei collegamenti a 132 kV tra le stazioni elettriche di Camin e di Este S.Croce, e della costruzione delle cabine primarie di Battaglia Nuova-Monselice-Este Nuova.

Gli otto Comuni interessati

I lavori, che hanno preso il via dal comune di Ospedaletto Euganeo, prevedono smantellamenti per circa 20 km di linee elettriche in alta tensione, di cui più di 13 km all’interno del Parco dei Colli Euganei. Otto i Comuni interessati dall’intervento: Ospedaletto Euganeo, Este, Baone, Arquà Petrarca, Monselice, Pernumia, Battaglia Terme, Due Carrare.

Restituiti 36 ettari di territorio

Le opere di dismissione prevedono la demolizione di 148 sostegni e renderanno possibile la restituzione di circa 36 ettari di territorio liberato da vincoli di servitù. Le demolizioni della rete elettrica nell’area di Este-Battaglia Terme rientrano nel Piano Strategico 2018-2022 di Terna, che prevede investimenti in Veneto, nei prossimi 5 anni, per oltre 300 milioni di euro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le tre fasi dell'operazione

La razionalizzazione, nel suo complesso, verrà divisa in tre fasi: la prima, avviata a Ospedaletto Euganeo, prevede la rimozione di conduttori, tralicci e fondazioni, soprattutto in aree adibite all’agricoltura, fra la stazione di Este S.Croce e la cabina primaria di Este Vecchia. Successivamente i lavori interesseranno i Comuni di Due Carrare e di Pernumia e consisteranno nella dismissione della linea tra le cabine primarie di Battaglia Vecchia e Battaglia Nuova, nonché la rimozione dell’attraversamento oggi esistente dell’autostrada A13 “Bologna-Padova”. L’ultima fase dell’intervento di razionalizzazione interesserà la linea che attualmente attraversa i 5 Comuni che fanno parte del Parco dei Colli Euganei, ovvero Este, Baone, Arquà Petrarca, Monselice e Battaglia Terme.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico schianto nella serata di domenica: morta una donna, centauro ferito

  • Coronavirus, Zaia: «Ecco la nuova ordinanza con le riaperture del 25 maggio e del primo giugno»

  • Coronavirus, il primo aggiornamento di giornata su contagi e ricoveri a Padova e in Veneto

  • Gli cade addosso la fresatrice mentre la carica con un muletto: muore imprenditore

  • Coronavirus, il primo aggiornamento di giornata su contagi e ricoveri a Padova e in Veneto

  • Coronavirus, il primo aggiornamento di giornata su contagi che tornano a salire

Torna su
PadovaOggi è in caricamento