Silvia Dell'Uomo eletta nel consiglio nazionale della Fimaa Confcommercio

Già presidente degli agenti immobiliari dell'associazione nella città del Santo, ora conquista un posto a livello nazionale. «Con la mia elezione si riconosce alla Fimaa di Padova l'importanza che merita» ha detto Dell'Uomo

Silvia Dell’Uomo, presidente di Fimaa Ascom Confcommercio Padova e vicepresidente dell’Ascom, è stata eletta nel Consiglio Nazionale della Federazione dei mediatori agenti d’affari, che comprende gli agenti immobiliari e i mediatori che fanno riferimento alla Fimaa, l’organizzazione che opera in seno a Confcommercio e che rappresenta oltre 12 mila imprese associate. 

Il voto

L’elezione è avvenuta nel corso dell’assemblea che ha confermato il varesino Santino Tavernapresidente nazionale dell’associazione per il quinquennio 2020-2025. «Sono contenta – ha detto Dell’Uomo al termine dell’assemblea – perché, con la mia elezione in consiglio, alla Fimaa Ascom di Padova viene riconosciuta l’importanza che merita in ambito nazionale. Il fatto poi di essere tra le uniche due donne elette, se da un lato mi conferma nella convinzione che l’Ascom di Padova è un’associazione all’avanguardia, dall’altro un po’ mi rammarica perché le donne, che pur sono presenti in quota importante nel mondo della mediazione d’affari e, soprattutto, nell’immobiliare, faticano ancora a raggiungere livelli di eccellenza».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il profilo

Titolare dell’agenzia immobiliare omonima, Dell’Uomo è anche consigliera della Camera di Commercio, istituzione nella quale ha pure ricoperto il ruolo di componente di giunta e di consigliera di Promex. «Al rischio della disintermediazione – ha concluso – i nostri associati rispondono con una crescita professionale che è la conseguenza diretta di una formazione costante che, anche durante il lockdown, non si è fermata ed anzi si è ulteriormente sviluppata nella convinzione che solo una professionalità alta è in grado di garantire il cliente».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • «La nostra super Bubi ha guadagnato un passaggio per il Paradiso»: Lavinia ci ha lasciati

  • Due padovane in difficoltà lungo la Strada delle 52 Gallerie: interviene il soccorso alpino

  • Coronavirus, positivi 5 bambini del centro estivo e 8 ragazzi tornati dalla vacanza in Croazia

  • Violento schianto contro il palo della luce: guidatrice trasportata in ospedale

  • Zaia, nuova ordinanza: «Tampone obbligatorio per chi rientra dall'estero in Veneto»

  • Mancato utilizzo della mascherina: chiusi per 5 giorni cinque bar della città

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PadovaOggi è in caricamento