Attualità

Ordine interprovinciale dei Chimici e Fisici del Veneto, Nausicaa Orlandi confermata alla presidenza

Nausicaa Orlandi, classe 1976, chimico industriale esperto in ambiente e sicurezza sul lavoro, è stata confermata presidente dell'Ordine interprovinciale dei Chimici e Fisici del Veneto

Nausicaa Orlandi, classe 1976, chimico industriale esperto in ambiente e sicurezza sul lavoro, è stata confermata presidente dell'Ordine interprovinciale dei Chimici e Fisici del Veneto, che rappresenta i professionisti sanitari Chimici e Fisici nelle province di Padova, Verona, Vicenza, Belluno e Rovigo, per il quadriennio 2021-2025. Le elezioni svolte per la prima volta in modalità telematica con un’importante affluenza degli iscritti hanno portato al termine della prima convocazione elettorale, al rinnovamento degli organi dell’Ordine con una decisa conferma dei suoi componenti.

Direttivo

Insieme alla Orlandi, il direttivo risulta infatti composto dal vicepresidente dott. Paolo Bendazzoli, chimico esperto in ambito farmaceutico, il Tesoriere dott. Giorgio Romanello, chimico cosmetologo di Padova, il Segretario dott. Lauro Pavanello chimico esperto in sicurezza sul lavoro, il RPCT dott. Gabriele Meliadò, fisico medico dirigente sanitario AOUI Verona, il dott. Alessandro Benassi, chimico dirigente sanitario ARPAV, il dott. Edoardo Agusson, chimico esperto in ambito analitico, il dott. Luca Segato, chimico esperto in ambito regolatorio ed il dott. Andrea Marcato chimico esperto in ambito alimentare. Il Collegio dei revisori è composto dal dott. Mariano Farina, chimico esperto in ambito analitico ed ambientale, dal dott. Luca Menini dirigente fisico ARPAV, e dalla dott.ssa Maria Luisa Martini, chimica esperta in formulazioni cosmetiche. Presidente del Collegio dei Revisori è la Dott.ssa Ghidoni Paola, revisore legale di Padova.

Nausicaa Orlandi

Commenta la presidente Nausicaa Orlandi: «Siamo un gruppo di lavoro costituito da professionisti di diversa esperienza, di elevata professionalità e competenza da mettere a servizio dei colleghi e del territorio. Il nostro impegno sarà quello di valorizzare e rilanciare le professioni di Chimico e di Fisico, creando sinergie e collaborazioni con Enti, Università, associazioni di categoria e mondo imprenditoriale, con un ordine moderno sempre più vicino alle esigenze degli iscritti». Proprio il concetto di sinergia e diffusione sul territorio ha visto il nuovo Direttivo identificare fin da subito quattro delegati a rapporti istituzionali per provincia (Agusson, Marcato, Menini, Meliadò), un delegato per il sito internet (Romanello) e un delegato ai social media e comunicazione (Segato). «Merita ricordare il ruolo sociale dei Chimici e dei Fisici - prosegue Orlandi - presenti all’interno di Enti pubblici quali ARPAV, ISPRA, ISS, IZS, ASL, INAIL, SPISAL, Enti Locali, Forze Armate e d’ordine, oltre a svolgere la loro attività nell’industria, a livello imprenditoriale e come liberi professionisti. Il Chimico ed il Fisico lavorano infatti in molteplici ambiti: nel settore sanitario, ambientale, farmaceutico, agro-alimentare, tessile, cosmetico e cosmeceutico, nutraceutico, industriale, impiantistico, nella ricerca e sviluppo, nell’ambito della salute e sicurezza sul lavoro, nell’ambito manageriale, nel restauro, nelle costruzioni, nell’attività portuale e doganale, nelle biotecnologie, nell’ambito energetico e di risorse rinnovabili. Nell’industria dove il Chimico è presente ed opera attivamente con vari ruoli e mansioni, anche dirigenziali, vi è il settore chimico, plastico, metallurgico, elettronico, tessile, trattamenti e finiture, preziosi, energie rinnovabili, automotive. Sono anche docenti in scuole medie secondarie superiori, nonché professori e ricercatori nelle Università»

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ordine interprovinciale dei Chimici e Fisici del Veneto, Nausicaa Orlandi confermata alla presidenza

PadovaOggi è in caricamento