rotate-mobile
Domenica, 21 Aprile 2024

Emergenza clima e No alla guerra: il ritorno di Friday for future

Era da settembre che non sfilava il movimento che chiede un cambio di direzione alla politica per contenere il cambiamento climatico che sta già causando tante problematiche. Erano circa un migliaio

Era da settembre che non sfilava il movimento che chiede un cambio di direzione alla politica per contenere il cambiamento climatico che sta già causando tante problematiche. Erano circa un migliaio quando si sono ritrovati sotto Palazzo Moroni per poi terminare il corteo in Prato della Valle. Si erano dati appuntamento nel piazzale di fronte alla stazione. Come sempre il corteo è stato molto colorato e caratterizzato da cartelli e striscioni, spesso ironici e irridenti, nei confronti di chi, la politica, non fa scelte secondo chi manifesta, inevitabili. Prevalentemente studenti degli istituti medi e superiori, ma non mancano sindacati, cobas, e soprattutto ricercatori e docenti dell'Università di Padova che contribuiscono al lavoro del Jean Monnet Centre sulla Giustizia Climatica. 

Video popolari

Emergenza clima e No alla guerra: il ritorno di Friday for future

PadovaOggi è in caricamento