rotate-mobile
Attualità

Emergenza minori stranieri non accompagnati: nuovo bando della Prefettura, ma il problema resta

Il territorio padovano non ha ancora un progetto di accoglienza strutturato nonostante siano oramai parecchi anni che si verifica l'arrivo di persone straniere, per questo la Prefettura è dovuta intervenire con l'ennesimo bando

Ancora una volta si rincorre l'emergenza. Sono troppi i minori non accompagnati in arrivo sul territorio, che come ormai ben si sa giungono a ondate a seconda del periodo, del tempo e della situazione geopolitica internazionale. Il territorio padovano non ha ancora un progetto di accoglienza strutturato e per questo la Prefettura ha indetto un bando.  

Il bando

La Prefettura di Padova ha infatti comunicato che al fine di garantire l’accoglienza ai minori stranieri non accompagnati (MSNA) che continuano ad affluire in provincia, è stato pubblicato, sul suo sito istituzionale. Un avviso pubblico relativo all’indizione di procedura negoziata finalizzata all'affidamento del servizio di accoglienza in favore di minori stranieri non accompagnati (MSNA) di età non inferiore ad anni 14 e gestione dei servizi connessi, presso strutture ricettive temporanee, ubicate nel territorio della provincia di Padova, per un massimo di n. 50 posti complessivi. L’importo del rimborso pro-capite e pro-die per lo svolgimento del servizio è fissato in euro 57,47 + IVA, al quale vanno aggiunti euro 2,50 di pocket money.

Emergenze

Questo il bando, in attesa che il tema dell'accoglienza sia organizzato in maniera strutturata e non rincorrendo le emergenze. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Emergenza minori stranieri non accompagnati: nuovo bando della Prefettura, ma il problema resta

PadovaOggi è in caricamento