Attualità San Carlo / Via Ansuino da Forlì, 64

Gli studenti dell'Enaip riconsegnano alla protezione civile il pick up danneggiato da Vaia

Cerimonia ufficiale alla presenza del sindaco giovedì mattina nella sede dell'istituto professionale. Il veicolo è stato riparato da trenta ragazzi del corso di carrozzeria

Il sindaco Sergio Giordani con i rappresentanti di Enaip Padova, della protezione civile di Padova e gli studenti

Un mezzo rimesso a nuovo, che potrà tornare a essere utile per l'intera comunità. É stato riconsegnato mercoledì mattina alla protezione civile uno dei pick up danneggiati mentre le squadre erano impegnate nei soccorsi nel Bellunese durante la tempesta Vaia dell'ottobre 2018.

Un progetto ad ampio respiro

Il veicolo Mitsubishi aveva riportato diversi danni e a rimetterlo in sesto sono stati gli studenti del corso di carrozzeria del centro Enaip di via Ansuino da Forlì. Una trentina quelli che a turno si sono mesi alla prova in questi mesi in tutte le fasi della riparazione, dalla verifica dei danni alle rifiniture finali. Un momento prezioso in cui la formazione professionale sul campo si è unita a una delle principali aspirazioni dell'istituto: «Formare cittadini consapevoli e responsabili prima ancora che lavoratori preparati e capaci» ha commentato il direttore dell'Enaip padovana Roberta Callegaro. Alla riconsegna hanno partecipato gli alunni, i docenti, i rappresentanti di Enaip ma anche il funzionario della protezione civile Antonio Piazza, l'amministratore delegato di Enaip Giorgio Sbrissa e il sindaco Sergio Giordani. Il primo cittadino è stato anche protagonista del seguito della mattinata, con un incontro diretto insieme agli studenti per informarli sulle iniziative in corso da parte del Comune. Comune che è stato parte attiva nel progetto di riparazione dei veicoli della protezione civile, fornendo i materiali necessari. La Mitsubishi è infatti solo uno dei mezzi a motore che l'ente ha affidato alla scuola per essere ripristinato. Altri verranno sistemati nel prossimo periodo, a coronamento di una reciproca collaborazione che permette la crescita a tutto tondo dei ragazzi.

Volontariato

«Siamo orgogliosi di questa scuola, che si fonda sull'integrazione e risponde perfettamente allo spirito dell'intera amministrazione comunale» ha spiegato Giordani nel ringraziare studenti e dirigenti «Siete un grande esempio di come la tolleranza e il rispetto siano valori fondamentali oltre ogni bandiera e pensiero del singolo». Riferimento imprescindibile è stato quello a Padova che nel 2020 è capitale del volontariato, ambito di cui Enaip è parte integrante insignita del titolo ufficiale: «É un merito guadagnato da tutti i padovani che in anni e anni hanno dimostrato la loro sensibilità. Siamo la prima città italiana a poter vantare questo titolo» ha aggiunto il sindaco.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gli studenti dell'Enaip riconsegnano alla protezione civile il pick up danneggiato da Vaia

PadovaOggi è in caricamento